settembre

settembre
settembre

venerdì 15 aprile 2011

Ho lasciato una finestra aperta su questo scorcio della mia vita, ed ogni volta della mia nuova vita colgo particolari diversi.
Qualche giorno fa al capolinea dell'ospedale ho incontrato Raffaella, la sorella di Luigia e non mi aveva riconosciuta; certo, a giugno col pigiama e senza capelli ero ben diversa, "Non mi riconosci?! Sono la compagna di stanza di Luigia." "Sì... certo! Ora che ascolto meglio la voce... Ma sei cambiata, stai bene!" E mi ha abbracciata, forte da farmi sentire la stretta. "Sai, te lo dico in anteprima, Luigia si sposa a luglio!" Ed io ne sono stata felice perchè Luigia e Tommaso sono davvero due anime gemelle, l'una il completamento dell'altro, una coppia come non se ne vedono più. "Me la saluti tanto allora!!?" "Certamente! Ma lo sai che i tuoi capelli sono davvero belli?" Ho sorriso e non ho aggiunto altro... ma sinceramente lo penso anch'io e me ne vado in giro "a testa alta" nel vero senso della parola, quasi con l'impressione di essere guardata con ammirazione. Ma forse esagero quel po' che mi fa stare ancora meglio con me stessa.
 Stamattina al piano terra del poliambulatorio erano in vendita le uova di Pasqua dell'ANT, una fondazione che si occupa dell'assistenza domiciliare ai malati oncologici; mi sono fermata a parlare con la volontaria che era lì, abbiamo condiviso le nostre storie, due parti opposte della barricata, un "grazie" detto all'unisono perchè si crede in ciò che si fa e nient'altro.
Poi su, in reparto... avevo detto che non avrei dimenticato Maddalena, di dirle "grazie"... un pensiero piccolo, un uovo di cioccolata e un augurio, sincero ed affettuoso e tanto sorriso, il rimedio efficace per tutti i mali.
"Ciao, Salvatore!" "Ciao, ciao Maria." Da parte di Salvatore poche parole che equivalgono ad un discorso, perchè prima d'ora era sempre in silenzio, scuro in volto, pareva di ghiaccio. Adesso si sono sciolti i suoi occhi azzurri, non sono più persi nel vuoto, partecipi si arricchiscono di quel sorriso che c'è intorno.

Nessun commento:

Posta un commento