settembre

settembre
settembre

venerdì 24 febbraio 2017

VIVERE NON SARA' UNA PASSEGGIATA MA...


Camminare può dare la vita, una seconda vita dopo aver superato un difficile percorso di malattia. Perché l'attività fisica, e in particolare camminare regolarmente e a passo veloce, è uno degli strumenti di prevenzione più efficace anche per contrastare l'eventualità delle recidive.
E' un dato di fatto, allora... il cancro si sconfigge non solo a tavola ma pure camminando.
Una sorta di slogan, questo in occasione della prima camminata non competitiva, che si è svolta a Foggia per la Giornata Mondiale contro il cancro.
L'’Associazione Runners Parco San Felice, con il Patrocinio del Comune di Foggia, ha organizzato la manifestazione dal titolo “Contro il Cancro, la prevenzione è per sempre”. Si è tenuta domenica 5 febbraio 2017 e ha visto la partecipazione di numerose associazioni che hanno voluto aderire all’evento perché certi dell’importanza dello stesso e del messaggio da trasmettere. Hanno partecipato all'iniziativa per manifestare concreta solidarietà ai malati di cancro e alle loro famiglie. Non si è mai soli in questi casi e l’adesione delle numerose associazioni ne è un chiaro segnale. La prima camminata contro il cancro, aperta a tutti, malati e non, grandi e piccini, è iniziata con il raduno in Piazza Pavoncelli alle ore 9.30, immediatamente popolata di voci, striscioni, bici e i tanti colori delle varie associazioni. Naturalmente non poteva mancare il GAMA, operativo agli Ospedali Riuniti e sempre accanto ai pazienti nelle varie fasi del percorso. E' stata un'autentica giornata di festa che ha visto strade animate e un aspetto nuovo, più umano della città. Progressivamente al corteo principale si aggregavano tanti piccoli gruppi, creando un lungo serpentone umano, gioioso e colorato che, dopo aver percorso il centro cittadino, si è spinto fino alla rotonda antistante il viale che porta alla struttura ospedaliera per onorare la presenza dei tanti medici presenti. Quindi si è diretto verso Parco San Felice, dove erano ad attendere altri gruppi appartenenti alle varie associazioni. Poi TUTTI INSIEME, seduti sugli spalti dell'anfiteatro per eseguire alcuni esercizi di rilassamento sotto la sapiente guida di una maestra dello "Yoga della risata". La mattinata di festa si è conclusa cantando in coro, "All'alba vincerò", e uno spuntino a base di pane integrale ed olio di oliva, gentilmente offerto dal panificio Frasca. Sul volto di ognuno infine un largo sorriso contagioso, come speciale e personalissimo "souvenir" da portare a casa.
Che dire? Organizzazione perfetta, grazie agli "Amici del Parco" e al loro presidente, dott. Piergiorgio Di Tullio, giovane oncologo. Camminare INSIEME è stata un'esperienza unica, da ripetere sicuramente per continuare a dire NO al cancro, e convincersi sempre più che TUTTI INSIEME si può vincere.




Nessun commento:

Posta un commento