ottobre

ottobre
ottobre

domenica 19 giugno 2016

COMPLEANNI (parte seconda)



E pure la festa è passata. Questo quinto compleanno è stato celebrato degnamente, e così sarà ricordato.
Nulla da eccepire. Organizzazione perfetta, menù eccellente e qualche fuoriprogramma che non è sembrato tale. E poi musica, danze e "siparietti" in vernacolo ad opera di una compagnia teatrale che "volontariamente" ha prestato la Sua arte. Volontari quindi anche gli attori, che si sono bene integrati in questa Nostra insolita "famiglia allargata". Pazienti in cura e in stand by, fuori dal tunnel e lungo sopravviventi... e poi parenti e amici dei parenti con qualche conoscente... insomma, proprio un bel numero.
Una serata all'insegna dell'allegria sincera, della semplicità assoluta perché il bello di questi "incontri conviviali" è che Tutti immediatamente sono a proprio agio. Sarà che non servono tante parole per capirsi, né importa essere l'immagine della salute, non si gareggia per alcun primato eppure ognuno si sente vincente per il solo fatto di aver temuto un giorno non troppo lontano, e di esserci ora e voler continuare ancora.
Totale affiatamento, sorrisi senza parsimonia e "ricchi" premi... si fa per dire... per una lotteria fai da Te che deve fruttare per tre, visto che siamo grandi, è vero, ma economicamente quasi sempre a zero. Ah... ho vinto anch'io un premio! Io che non vinco nemmeno a tombola, sono stata baciata dalla dea bendata, che c'ha visto così poco da assegnarmi, pensate un po'... 2 flaconi di shampoo cerante per auto e in più 3, dico 3, arbre magique per completare la toilette dell'auto. Unico particolare... io non ho l'auto personale e il premio è passato automaticamente per diritto di ripiego al mio consorte.
Va be', fa niente... sono stata contenta lo stesso. E' venuto fuori il 53, l'anno mio... e Qualcuno comunque e come sempre ha pensato a me.

Nessun commento:

Posta un commento