agosto

agosto
agosto

mercoledì 27 gennaio 2016

UNA PERSONA NUOVA


Notizie


... perché se solo penso a quel che ero una volta ed ora non sono più, mi viene proprio da pensare di essere stata baciata dalla buona sorte, o meglio... protetta e guidata da quel Qualcuno che vuole a tutti i costi che io stia bene... e non solo di salute. E forse c'è pure un legame tra le due cose.
Penso di aver certamente incuriosito più di uno, nonostante ormai mi si conosca bene e fin dall'inizio delle mie esternazioni emotive "si preannunciava il mutamento dell'esser mio", e piano piano si evidenziava in ciò che scrivevo con "la sincerità del Cuore".
Ma ogni giorno è un giorno nuovo e l'esperienze simili ma sempre diverse sono diventate per me, insegnamento vivo. Materia prima con cui mi rapporto e confronto, giacché "materia" sono io stessa. Oggi... che mi sento diversa, "persona nuova", libera dai fardelli passati, leggera... "guarita". La guarigione che conta, ti fa sentire bene e guardare al futuro con speranza ... che ci sia o meno un futuro di cui rendersi conto fisicamente.
Quanti spunti ieri da quella lezione sull'Agopuntura...
In realtà della tecnica si è parlato poco o niente. Agopunti, punti molli, meridiani... nulla di più. Ma della filosofia di partenza, il Taoismo, applicata alla medicina tradizionale cinese, è stata la vera scoperta. Ed io, che in questa età ho imparato ad apprezzare sfide continue, mi sono posta a riflettere intensamente, cercando pure collegamenti con la mia realtà soprattutto spirituale.
Mi definisco... Persona Nuova, non diversa ma nata da quella che fu. Riveduta e corretta. Ha sfrondato l'inutile e ha trattenuto il necessario, procede leggera né intende caricarsi di nuovo. Vuole essere in pace e in equilibrio con tutto quello che è intorno. Persone comprese, anzi soprattutto con queste. Opinione non è giudizio, e le decisioni relative sono solo accomodamenti per stare bene. Una stonatura di comportamento altrui per me non vuol dire che io sono nel giusto, solo che non è nelle mie corde. Quella persona non sarà tra le frequentazioni più assidue, ma certamente non l'avrò esclusa dal mio passato né lo sarebbe nel futuro sempre nel pieno rispetto di quello che è. Una Persona.
Quando trasformiamo i sentimenti negativi in gentilezza passiamo per il Perdono. E perdoniamo prima Noi stessi.
Se avvertiamo dell'astio nei Nostri confronti dovremo imparare a trasformare anche questo, e ciò è possibile solo perdonando l'Altro.
Sarà comprendere l'energia negativa e portarla nella Nostra. Facciamola muovere a spirale insieme alle altre emozioni, aggiungendo una quantità maggiore dell'energia dell'amore. Le energie combinate si muteranno in "forza vitale". Guarigione.

2 commenti:

  1. Cara Mary, leggendo attentamente il tuo post, posso dire che la penso come te, sicuramente riflettendo tutto è chiaro e ci aiuterà a superare tutti gli ostacoli che nella vita avvengono.
    Posso affermare che se io non avessi fatto come continuo a fare, ora sicuramente mi avrebbe invaso un esaurimento e con quello non posso immaginare dove sarei arrivato!!!
    Ciao e buona serata cara amica, e cerchiamo sempre di sorridere.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. Sempre, caro Tomaso... sorridiamo sempre.
    Un abbraccio, e grazie davvero.

    Mary

    RispondiElimina