settembre

settembre
settembre

venerdì 8 gennaio 2016

TESI COME CORDE DI VIOLINO...


O sottili come fogli di carta velina. Basta un gesto distratto e si spezzano o vanno in frammenti. Una folata di vento e... si vola via per posare chissà dove, ritrovarsi nel luogo meno adatto.
Ah, questa Vita quante ne combina... eppure è un "dono" che amiamo tanto, e apprezziamo e poi disprezziamo a fasi alterne. Siamo contenti quando pensiamo di esserne il "centro", avviliti, delusi e tristi quando ci sentiamo nei pressi o completamente fuori.
La verità è che temiamo l'Indifferenza. Nel modo più assoluto... perché? E dimentichiamo che quando tutto va per il verso giusto, lo siamo anche Noi... indifferenti sia pur consapevoli.
Come struzzi mettiamo la testa sotto, illudendoci sereni... per tirarla fuori al primo fremito d'ala del vicino.
Tutto cambia e a volte non fai in tempo a rendertene conto. Se ne è data la possibilità, vorresti il mondo partecipe... che si fermasse. Non potrebbe mai essere perché ha una vita a se stante, va avanti comunque, consapevole ed indifferente.
Insomma, per me come molti... ci sono certi periodi di caos dentro e intorno.
Bisognerà considerare allora che per fortuna ci sarà sempre un domani per un deciso, ennesimo "colpo di reni" e poi drizzarsi. Perché confusi non si arriva da nessuna parte.
Deve tornare l'armonia e quell'equilibrio, frutto di strategie, piccole gioie e preghiera, perché sia serenità dentro e intorno, pur col monito di non abbassare mai la guardia, ed essere pronti ad un eventuale rientro in campo.
E' così...



2 commenti:

  1. Cara Mary, come vedi ci sono anche qui!!!
    Ciao e buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che piacere, Tomaso...
      Ritrovarti è una vera gioia.
      Buona Domenica anche a Te di vero Cuore.

      Mary

      Elimina