settembre

settembre
settembre

domenica 10 gennaio 2016

COME FOSSE DA SEMPRE...



Dopo la pausa delle feste, da lunedì si riprende con gli incontri del gruppo di auto mutuo aiuto. Ci sarà molto da argomentare, passare da un tema all'altro, con particolare attenzione ai prossimi corsi di formazione.
Non ci si improvvisa in un gruppo così, unico nel suo genere. Altri similari partono da un "dato di fatto", un accadimento le cui conseguenze vanno analizzate, elaborate nella speranza del superamento. In un gruppo di mutuo aiuto oncologico è un "work in progress" continuo e diverso per ognuno, e pure suscettibile di capovolgimenti improvvisi e falsi esiti... nel bene e nel male.
Così riprenderemo... e sarà ripartire con gran fatica. Queste feste sono state vissute sulla linea degli aspetti vari della vita. Gioia e felici aspettative, ma anche Dolore e speranze disilluse.
Doveva andare così... individualmente tutto è stato accettato... l'elaborazione e il superamento saranno da affrontare Insieme. Ci consideriamo "Amici nelle difficoltà speciali", profondamente uniti da quel legame che solo la sofferenza e una particolare avventura possono regalare.
Ci pensavo da un bel po'... ma quante persone ho conosciuto in questi ultimi anni? Tante davvero. Prima con la "malattia sulle spalle", poi... "tra le braccia". E non è finita, né mi fiacca.
A volte il dolore di una perdita mi infligge un colpo più grande delle mie capacità, mette in crisi la resilienza che più o meno credo di possedere, ma riesco comunque a rimettermi in piedi... a trovare l'equilibrio.
E ritorno in corsa, prima quasi timidamente e poi decisa passo dopo passo. Si fissano gli estremi di un invisibile filo, una relazione come fosse da sempre. E non lo è quel sentimento unico e speciale, eppure lo vivo come Amicizia.
Nasce in un momento, già nell'approccio e al primo sguardo che vuol comunicare. Poi giunge non so come, la parola giusta e il dire a mezza frase... lo posso immaginare ma ci credo. Anche io ho provato qualcosa di ciò che stai ora vivendo, ma penso che la Forza e il Coraggio potrò apprenderli da Te soltanto.
E così ogni volta è una storia condivisa, un appuntamento, la convinzione di avere un Amico in più. Non un semplice conoscente, ma un amico... Amico.
Oggi preparando i "fiocchi di tenerezza" per il prossimo incontro, ne ho scritto uno che ho sentito su misura per me, soprattutto dopo gli eventi recenti...
Ogni persona che passa nella Nostra vita è unica. Sempre lascia un po' di sé e si porta via un po' di Noi. Ci sarà chi si è portato via molto, ma non ci sarà mai chi non avrà lasciato nulla.
... perché appunto, è come fosse da sempre.

Nessun commento:

Posta un commento