luglio

luglio
luglio

sabato 19 gennaio 2013

Immagine dal WEB
"Esprimere con libertà, senza paura di giudizio, ciò che si pensa..."


E a suo tempo lo dissi pure, che non m'interessava avere una mammella in meno se questo voleva dire continuare a... vivere, vedermi nel futuro con certezza.
Ma la certezza nessuno Te la può dare... mi fu detto ed io di rimando... beh, almeno c'avrò provato ed è anche probabile che riuscirei così... a cadere in piedi.
Con questi pensieri che ben presto diventarono forti motivazioni, figurarsi se potevo star lì a pensare di essere "donna a metà", esteticamente meno apprezzabile, privata della Sua... "funzionalità"! Trovo il termine orrendo ma in questo caso appropriato per ciò che voglio rendere.
Avendo ormai raggiunto un'età in cui la "bellezza" è da collocare in ben altro, avendo già dato tanto come moglie e madre ... non mi sentivo "vecchia" e neppure "anziana" ma appagata sufficientemente. Certo sarebbe stato meglio che non mi fossi imbattuta in quell' "accidente"... ma tant'è, mi ci trovavo e altrettanto valeva cercare di sopravvivere come meglio potevo... salvare la mia salute mentale perchè al resto c'avrebbero pensato Altri.
La "Speranza" poi fece il resto e la fiducia in me stessa completò l'opera, così all'indomani dell'intervento demolitore quando con estrema facilità trovai il coraggio di guardarmi, non vidi in quella cicatrice una "mostruosità" ma un "sorriso"... il sorriso che mi accompagna ancora oggi dopo la ricostruzione, termine  se vogliamo un po' forzato e che meglio sarebbe sostituire con "apposizione di protesi fissa"... più pratica, funzionale ma sempre cosa posticcia , e che dire poi?!... la senti tutta.
Allora... un'esperienza del genere segna, è naturale ma si può superare soprattutto quando vedi che passano i mesi e pure gli anni e se anche l'ansia fa capolino ogni tanto, è sì sufficiente ripetersi... sta andando e sono sempre più forte perciò...
Poi ben vengano la chirurgia estetica e il supporto psicologico per superare il "disagio"... ma se non ci metti del Tuo, sarà di là da venire guardarti allo specchio... ricordare e sentir poco dolore.
Ognuno se cerca trova la "strategia" giusta...
A nove mesi dall'intervento di ricostruzione io continuo a... dormire col reggiseno "contenitivo". Non ci sarebbe necessità, in realtà per me serve "a contenere" la piccola ferita al risveglio del mattino... quando sfilo la casacca del pigiama e riesco così a vedermi come una volta.

11 commenti:

  1. Risposte
    1. GRAZIE, Arianna... felice settimana a TE.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina
  2. Cara Mary buona domenica qui ce tanta neve.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. Ciao, caro Tomaso ed un affettuoso abbraccio.
      Mary

      Elimina
  3. Una buona e serena Domenica cara amica,
    Ciò che scrivi è ricco di intensità, un' intensità che mi arriva dritta al cuore, per cui non posso che esserti accanto solidale con ciò che tu provi ed esprimi.
    un mio personale pensiero:"
    La bellezza del corpo presto, svanisce e sfuma lieve come un ricordo lontano. c'è un tempo per ogni istante, per ogni ruga o ferita che solca più l' animo che il corpo. e noi vii abbiamo il compito di esser pieni di luce di nutrire lo spirito.. per permetterci di trascorrere il nostro tempo nella serena accettazione dell' essere."
    Tanta pace e serenità dolce e fresco fiore... tu Mary. ti abbraccio con tutto il mio cuore. Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE, cara Gabry per le belle parole e l'opinone che hai di me.
      Condividendo in ogni parte il tuo personale pensiero, sorrido quando mi definisci "dolce e fresco fiore"... Ti ringrazio e accetto il complimento... in verità mi sento un po' così, non certo per l'età ma per quest'animo che ogni giorno si rinnova aprendosi ad una realtà multipla e variegata.
      GRAZIE, ancora ed un forte abbraccio... di Cuore.
      Mary

      Elimina
  4. Mi sono innamorata del tuo blog e sono diventata una tua lettrice. Se ti va di conoscermi meglio, ti invito a visitare il mio blog pastaenonsolo.blogspot.it Ti aspetto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. GRAZIE per essere qui, Giovy! Posso chiamarti così, vero?!
      Certo che ricambierò la visita, molto volentieri.
      Un abbraccio.
      Mary

      Elimina