dicembre

dicembre
dicembre

lunedì 3 dicembre 2012

Oggi l'ho fatto, subito, immediatamente perchè non si può lasciar passare troppo tempo, sarebbe inutile... e così ho parlato.
Dopo mi son sentita più leggera ma pure molto mortificata come se il filo di un legame avesse mostrato punti sfilacciati, pronti a cedere.
Non si può pretendere di essere sempre capiti... ho risposto ad un'Amica, ma il rispetto, quello sì che è un diritto sacrosanto che mai è da essere violato... da Nessuno, nemmeno quando necessità sembrerebbe imporre il contrario.
Questa storia di diffidenza, malintesi e picchi permalosi spero finisca qua... e si ricominci in tutt'altro modo, senza più ombre.
Sempre per quel "rispetto" che mai riguarda una sola parte, non dico altro ad ulteriore spiegazione, del resto solo delle mie emozioni si tratta, non certo per volontà di giudicare... Chi mai sarei poi, per poterlo fare?
Qualcosa però mi è rimasta dentro... non lo nego.


"SILENZIO, uno spazio necessario per ritrovare la nostra identità...
I SENTIMENTI NEGATIVI ci tengono prigionieri in una gabbia dalle sbarre di ferro e ci impediscono di comunicare con gli altri.
CHIEDERE SCUSA è un gesto che rafforza l'amicizia, chiarisce i dubbi, è un rimedio contro l'odio, non è mai un segno di debolezza...
L'INCOMPRENSIONE pesa come una montagna e traccia solchi profondi sull'anima...
Dobbiamo IMPARARE A DETERMINARE LA ROTTA guardando le stelle e non lasciarci ingannare dalle luci incerte di navi lontane.
Bastava una sola, semplice cosa: il SILENZIO, il non parlare portava molto più tempo per pensare.
PENSARE portava più tempo ad ascoltare.
ASCOLTARE portava amore per l'immobilità, e l'IMMOBILITA'  era la strada per la risposta...
Per farsi un vero amico occorre, a volte, una vita intera...
I VERI AMICI ci considerano veramente rispettandoci per quello che siamo, si accorgono dei nostri errori e ci avvertono..."   (Romano Battaglia)

... non ce li mandano a dire, magari facendo di essi una "valanga".

8 commenti:

  1. Avanti cara Mary, se anche non sembra, io sento che sei una roccia!!! scusa ma provo trovare una parola per un sorriso.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ci riesci sempre, Amico mio.
      GRAZIE...
      Mary

      Elimina
  2. Ciao Mary,
    anche se non posso sapere a cosa ti riferisci nello specifico, la tua riflessione si può applicare a tutti e il vademecum di saggezza e buon senso mediato da un umanissimo personaggio pubblico come Romano Battaglia ( tra l'altro legato alla mia zona) è un prezioso aiuto e suggerimento di vita. Ti saluto con affetto:)
    Marilena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marilena... sono i fondamenti di un rapporto di Amicizia, e non a caso ho usato la maiuscola. Regole che se non sono tenute in giusta considerazione o ancor peggio travisate, portano nulla di buono, solo dolore generale.
      Grazie sempre e un abbraccio forte,
      Mary

      Elimina
  3. Risposte
    1. ... ed io a TE sono vicina... sempre!
      Una carezza,
      Mary

      Elimina
  4. L'incomprensione "pesa come una montagna...", l'incomprensione fa proprio male all'anima... Anche i sentimenti negativi sono nocivi...
    Insomma condivido tutto ciò che hai scritto cara MAry.
    Un grosso abbraccio e un affettuoso saluto dai monti.
    Scusa l'assenza...ma ero senza internet.
    ale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. CIAO, Ale!
      Lo so che condividi... viaggiamo sullo stesso binario, Noi!
      Felice per la Tua vacanza, Ti abbraccio forte forte,
      Mary

      Elimina