settembre

settembre
settembre

venerdì 21 dicembre 2012




La "scrittura" è la mia risorsa più grande. E' il mezzo con cui elaboro e metabolizzo... è il modo con cui esorcizzo persino la malattia, perchè scrivendone è come se prendessi da essa le distanze.
Da sempre è così, dal tempo dei "pensierini" di scuola elementare, quando con poche parole volevo esprimere gioia o tristezza, poi nell'adolescenza con le pagine del diario segreto... fino ad oggi... nel ritrovarmi ogni sera in questo mio angolo nato quasi per caso.
Se è vero che mai come coi "versi" l'animo riesce a mettersi a nudo, stamattina me ne son venuti di getto "questi pochi", in verità senza alcuna pretesa poetica anzi... come unica espressione di un "ribollire" di sentimenti contrastanti pronti a venir fuori... per poter ricominciare.
Li ho messi giù di ritorno a casa, dopo una passeggiata a fine pioggia per ossigenare mente e cuore.

"E' inutile restare rintanati a rimuginare... è quello che hai sentito, è questo ciò che vivi.
Fa male... tanto.
Chiudo gli occhi... li riapro e non è più NULLA... è TUTTO azzerato.
Guardo avanti mentre le goccioline di pioggia stillano ad una ad una dai rami degli alberi sul viale."

Dopo... dopo mi son sentita più leggera, un "qualcosa" è rimasto, non lo nego ed è naturale... ma piano piano "smaltirò" il danno, non ho di che rimproverarmi in coscienza e credo proprio che alla fine il mio "dolore" sarà un boomerang per Chi me lo ha procurato. E forse forse dovrò pure ringraziarlo come è già successo, perchè ogni esperienza sia pur negativa non lo è mai del tutto... aiuta a crescere.
Ma a che livello dovrà arrivare la Nostra "statura" per poter affermare che ormai siamo bell'e cresciuti? Credo che non ci siano limiti di sorta quando si tratta di un "certo tipo" di statura.
A tal proposito mi ha fatto riflettere oltre che commuovere un sms di risposta ad un altro mio in cui affermavo di capire solo ora l'entità di un affetto che non sempre avevo interpretato in modo giusto...

"Dio non ti dà le persone che vuoi; Lui ti dà le persone di cui hai bisogno... per aiutarti, per ferirti, per lasciarti, per amarti e per farti diventare la persona che eri destinata ad essere... TI VOGLIO BENE."

Ed ho capito che come niente avviene per caso così pure nessuno capita casualmente sulla Tua strada... magari a metterti lo sgambetto, a darti una spinta o addirittura tradirti sparlando di Te.
Tu impari ad aprire gli occhi... a difenderti, non con violenza ma con la forza della dignità e della coscienza che non ha nulla... ma proprio NULLA da temere.
C'è sempre un prezzo da pagare quando ci si mette in gioco... io lo sapevo... ora ne sono più che certa.

16 commenti:

  1. Sei veramente speciale cara Mary... tutti dovremmo essere come te, ma non è facile...
    Buon fine settimana cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, Tomaso caro... non credo di essere poi tanto speciale... sono me stessa, questo sì e cerco di "aggiustarmi" la vita per soffrire il minimo e gioire più che si può. Non è difficile dopo tutto... basta aprirsi alla realtà che è prossima.
      Ti anticipo gli auguri per un felice Natale ma passerò da Te per rinnovarli ancora...
      Mary

      Elimina
  2. Ciao Mary! anche per me la scrittura è sempre stata importante per capire, assimilare, sfogarmi.. ho scritto un' infinità di diari e a volte mi chiedo cosa ne sarà di questi quando non ci sarò più..ma questo è un altro discorso! condivido con te che mai "nulla è per caso" c'è sempre un motivo a tutto...
    Ti auguro, con tutto il cuore, di poter trascorrere un Natale sereno coi tuoi cari, con la gioia nel cuore: un abbraccio immenso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Paoletta... ma perchè pensare a che cosa ne sarà dei Tuoi diari quando non ci sarai più!!? Restano e resteranno la "traccia" visibile e sentita di ciò che sei... speciale nella Tua semplicità, particolare per sensibilità.
      Conservali con cura... sono un tesoro per Te come per Chi Ti è caro.
      Ti abbraccio forte con l'augurio grande di un Natale sereno.
      Mary

      Elimina
  3. In un certo senso ti invidio un pò, io non riesco a scrivere quando soffro. Leggo leggo e mi isolo da tutti. Sono come una bestia ferita che si nasconde per leccarsele. Scrivere non farebbe altro che riportarmi in superfice la causa della ferita....meglio, per me, leggere e portare il, pensiero altr'ove. Ogni tanto scappo fuori dalla mia tana e passo da te, cara amica, e ti leggo sempre volentieri...è la cosa che so fare meglio! Ti auguro un buon Natale in famiglia e che tutti i tuoi desideri si avverino nel primo giorno dell'anno nuovo!
    Un caro abbraccio in santa pace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Katia mia... anch'io leggo anzi rileggo ciò che scrivo e lo faccio con "occhi distaccati" come dall'esterno... e poi sto meglio... perchè con lucidità vedo dove ho mancato, con raziocinio trovo la soluzione per soffrire meno. Perchè evitarlo non si può, fa parte della Vita e non si può nemmeno condannare chi ci ha fatto del male perchè a sua volta ha un vissuto forse intriso di sofferenza.
      Così, mi rileggo ed è leggere una storia... una delle tante ed imparare ancora e poi... Vivere.
      Un abbraccio immenso, Amica cara e un augurio col Cuore... Che sia un Natale come lo desideri, foriero di ogni bene.
      Mary

      Elimina
  4. Sinceri auguri di un sereno Natale circondata dall'affetto di chi ti ama. Un caldo abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio di Cuore gli auguri con un abbraccio forte e sincero.
      A presto, caro Enrico!
      Mary

      Elimina
  5. Non ti commento quasi mai, ma tu sai che il primo post che leggo è il tuo: la tua forza e la tua dolcezza stemprano la mia sofferenza.

    Ti auguro di vero cuore un felice Natale!!!
    Un forte abbraccio:))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Amica mia... sono contenta per quello che dici, mi attribuisci una capacità e un merito che mi lusinga. In realtà, credo che sia già in Te stessa... in potenza quella forza che Ti aiuta a superare ogni difficoltà e sofferenza. Sei brava, keiko... molto più di quello che pensi.
      Un abbraccio stretto e un augurio sincero di un Natale "davvero" lieto.
      Mary

      Elimina
  6. Chi ti ha ferito parlando magari con superficialità,non merita il tuo pensiero,ma però fa male e tanto...un'altra volta parlavamo delle cattiverie gratuite dovute a pochezza d'animo ...guarda avanti e dimentica ..rielabora e pensa che sono l'incovenienti che capitano alle persone vere che si mettono in gioco e servono veramente a fare tanto bene !!!
    Un grande incoraggiamento e un'abbraccio pieno d'affetto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, Anto... fa molto male, anche perchè fino ad ora ero praticamente "nella gloria degli altari". Così ora son passata dalle stelle alle stalle... ma non importa, dopo tutto in una stalla non si sta così male, ora che è Natale.
      Mi apprezzerà Chi mi conosce davvero... Chi non mi apprezza non mi ha conosciuto affatto e a questo punto non mi va neanche di farmi conoscere.
      Ma basta parlare di tali "miserie"... sono le persone come Te... che mi hanno notato "tra le righe" e imparato a volermi bene a farmi riconciliare col resto del mondo, anche quello a cui ora non vado più bene.
      Un bacio, Anto e un augurio infinito quanto il Cielo per un Natale di bontà.
      A presto... cara...
      Mary

      Elimina
  7. ciao Mary, sono passata per un saluto e per augurarti un sereno natale
    Ti auguro di vivere serenamente ogni momento
    di questa splendida festa che riaccende il desiderio di condividere e donare.
    ╔═══╦╗╔═╦═══╦═╗░╔╗____________ ☆
    ║╔╗╔╣║║░║╔╗░║░╚╗║║___________ ტ*ტ
    ║╔╗╚╣╚╝░║╚╝░║╔╗╚╝║__________ ტ*ტ*ტ
    ╠═╦═╬╦══╩╦══╬╩╩═╦╣╔═══╗__ _ტ*ტ*ტ*ტ
    ║░╚╗║║╔╗░╠╗╔╣╔╗░║║║░═╦╝_ _ტ*ტ*ტ*ტ*ტ
    ║╔╗╚╝║╔╗░║║║║╔╗░║╚╣░═╩╗ _ ტ*ტ*ტ*ტ*ტ*ტ
    ╚╝╚══╩╝╚═╝╚╝╚╝╚═╩═╩═══╝____ ▄██▄

    RispondiElimina
    Risposte
    1. LUISA... che piacere grande è per me rileggere un Tuo commento... GRAZIE... mi hai fatto un dono grande... a Natale poi!. Torna spesso... dammi voce... Ti risponderò, se vorrai.
      Auguro anche a Te di godere di questa festa e che sia un nuovo inizio per Noi tutti... un qualcosa da condividere per stare meglio e poter continuare a... SEMPRE!
      Un abbraccio forte forte,
      Mary

      Elimina
  8. Anch'io sono un po'così e scrivere allevia le mia difficoltà, i miei affanni. Ti auguro un Buon Natale cara amica. Un abbraccio grande, Fabio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi puoi comprendere allora, caro Fabio... la "scrittura" è un'ottima medicina, una sorta di "antibiotico a largo spettro"... cura più di un "accidente".
      Un abbraccio e un augurio sincero per un Buon Natale in serenità.
      Mary

      Elimina