agosto

agosto
agosto

giovedì 8 settembre 2011

Ero appena entrata nella stanza di Pasqualina, l'"amica dalla saggezza della buona terra", quando subito dopo è arrivato Orlando con l'occhio all'orologio. "E buongiorno!..." "Buongiorno, Orlando... che cosa c'è?..." "No... niente, guardavo se eri nell'orario..." Che buontempone... faceva dello spirito col volermi prendere in giro, alludendo ancora una volta ai miei minuti di ritardo. "Non ti preoccupare", gli ho risposto, "ne terranno conto al momento della busta paga", e se n'è andato ridendo...
"Pasqualina... ma sbaglio o hai un  seno che svetta più dell'altro?" Sdraiata com'era sul letto il "seno operato" stava ben dritto con la punta verso l'alto, mentre il suo gemello tristemente scivolava verso l'ascella. "Che ci posso fa'... è l'imbottitura bella tosta che si mantiene così..." Certo che queste "protesi artigianali " fanno dei veri miracoli... ho pensato tra me sorridendo non solo per la battuta di Pasqualina ma per l'intera situazione, che pur mantenendo i suoi presupposti drammatici non lesinava a quanto pare risvolti anche un po' comici. E' questa, cosa comune a tutti e in ogni momento un po' serio o triste della vita. A tal proposito mi viene in mente una frase ripetuta più volte da mia nonna, " Non c'è morto dove non si ride, nè sposa dove non si piange", riferendosi, come saggezza antica suggeriva, all'intrinseco segreto per poter vivere in equilibrio ed armonia con gli eventi della vita.
E dagli...mi rendo conto che come al solito ho aperto una parentesi un po' lunga... sarò perdonata? Devo limitarmi, lo so... ma per una chiacchierona come me è una sofferenza... sicuro dovrò farlo per non perdere il filo...
Infatti...
Allora... dopo sono stata da Antonietta, la mia coetanea... e poi ancora nella stanza di Cappetta sempre accompagnata da Cappettina, sua figlia. L'ultima volta mi ha "svelato" i segreti della buona conserva di pomodoro, oggi di come l'usa quella conserva per preparare un "sugo da leccarsi i baffi". Ora sta molto meglio... quasi senza capelli... ma molto meglio e pensa all'inverno che verrà...
Mattinata quindi intensa per me... meglio così in questa giornata... meglio per non pensare.
"Che è... oggi facciamo lo straordinario?" Di nuovo Orlando con l'occhio all'orologio... " E' vero... s'è fatto tardi... e nel pomeriggio devo anche tornare... per l'ecografia. E' meglio che vada allora..."
Di quello che ho fatto nel pomeriggio parlerò ampiamente nel prossimo post... perchè merita più spazio per le emozioni... i ricordi... le riflessioni. Un'anticipazione però voglio darla... perchè anche la gioia merita... merita di essere esternata subito, immediatamente... E' TUTTO OK! La "pallina" è innocua e i tre noduli all'altro seno sono "ancora" e spero per "sempre" immuni dal delirio di onnipotenza. EVVIVA... posso "continuare a..."!

12 commenti:

  1. È pacifico Mary...è matematico! Lassù (e io credo anche quaggiù, ma in incognito) "qualcuno" ci ascolta e lavora alacremente per noi!
    Se si è positivi e si tiene sempre accesa la fiammella della speranza, come stai facendo tu, non si fa altro che attirare a se' positività...nonchè i loro "doni", perchè in questo modo si è in "apertura" e predisposti a "ricevere"
    Avanti sempre così dolcissima Mary!

    Un abbraccione ^^
    Namastè

    RispondiElimina
  2. che bello!!!bello quanto hai scritto,bella la notizia in anteprima che ci hai dato,bello quello che ogni giorno fai,bella la tua positività davanti a qunto sta attorno a te,bella la tua gioia bella tu.
    Un abbraccio e ancora una volta grazie per la carica emoiva e interiore che mi dai.
    Pinuccia

    RispondiElimina
  3. Dai raccontaci ancora belle notizie...certo che vanno raccontate, per la gioia di tutti.
    Un abbraccio, Mary.

    RispondiElimina
  4. Mary.... Grazie per questa splendida notizia! Ero veramente in ansia e sono subito venuta a leggere.
    Ci regali tanta forza e la voglia di continuare a...
    Un abbraccio forte.
    Ale

    RispondiElimina
  5. GRAZIE!!!!!!!!!!! splendida notizia!!!
    non vedevo l'ora di leggerla!!!
    un bacio immenso...TVB

    RispondiElimina
  6. E infatti è proprio questa la "speranza"... una consapevolezza forte e radicata di non essere soli, mai... neanche nella malattia. Negli altri, soprattutto in quelli che fanno il mio stesso percorso, vedo "concretizzarsi" Chi, dentro di me, sento vicino.
    Un bacio forte e un GRAZIE sincero per il sostegno.
    Mary

    RispondiElimina
  7. ... Belle anche le parole che da Te come da altri sono arrivate a sostegno della mia "forza".
    Grazie, amica mia, un grande abbraccio,
    Mary

    RispondiElimina
  8. Per me raccontare ciò che mi succede, la mia storia, è una motivazione in più per continuare a... perchè possa arrivare a TUTTI un chiaro messaggio di speranza. Se riesco anche solo in parte nell'intento... vorrà dire che mai niente è inutile e tutto ha un significato.
    Ti abbraccio con affetto,
    Mary

    RispondiElimina
  9. Ale... sono felice per quello che hai detto... non puoi immaginare quanto! Con le tue parole confermi la bontà del mio intendimento... UN MESSAGGIO DI SPERANZA PER TUTTI... anche nella "banalità" del quotidiano.
    Un bacio grandissimo... tutto... solo per Te,
    Mary

    RispondiElimina
  10. Grazie a Te, Patrizia, amica cara... per essermi sempre vicino... da sempre, sin dall'inizio.
    Un bacione,
    Mary

    RispondiElimina
  11. Un semplice grazie per le tue parole.
    Passa un tranquillo e sereno fine settimana,
    ale

    RispondiElimina
  12. Una notizia molto bella. Ti auguro una felice serata; salutoni a presto

    RispondiElimina