ottobre

ottobre
ottobre

domenica 4 settembre 2011

Domenica d'attesa questa... domenica da trascorrere cercando di non pensare troppo e di vivere al minuto come se esistessero solo le piccole cose che ti danno la gioia momentanea. Del resto non è forse la vita fatta di momenti? E questa giornata ho voluto che fosse pari ad una vita intera, con briciole di serenità che alimentassero la speranza.
Così stamattina mi sono svegliata più tardi del solito, o meglio Beauty mi ha svegliato, dopo essere saltata sul letto, indi sulla mia testa... Con l'incubo di avere tra i capelli gli artigli di un'aquila ho messo in fretta i piedi sul pavimento, lasciandola con gli occhioni sbarrati e le orecchie ben tese in stato dall'erta. Poi piano piano ho iniziato la mia giornata... mangiando lo yogurt con gli anellini al cioccolato... pettinando il mio nuovo taglio di capelli... indossando un paio dei miei tanti orecchini (chissà perchè quando sono tesa o preoccupata ci tengo un po' di più a loro... agli orecchini...). Qualche foglia ingiallita staccata da una pianta... dell'acqua aggiunta all'acquario... i croccantini nella ciotola di Biù Biù... piccole azioni di un quotidiano che donano una piacevole sensazione di continuità... proprio quella che mi serve in questo momento.
E al pranzo non dovevo pensare? Sì... ma con un impegno minimo, perchè oggi le "coccole" erano per me e le più efficaci erano quelle che venivano da me stessa, e allora... come primo, "Paccheri all'ottimo sugo pronto"... per secondo, "Fantasia di formaggi" con contorno di songino in insalata... poi frutta di stagione e per dessert, "Panna cotta"... però questa, sì,  l'ho fatta io in cinque minuti con l'aiuto del Bimby. Quindi, come dicevo... con un impegno minimo, e... sta bene così!
Poco prima di pranzo ho sentito il desiderio di ascoltare la voce di due mie "amiche", Domenica e Gerardina... ho telefonato loro e mi son sentita "viva" perchè con la loro gioia nell'udire la mia voce mi hanno fatto capire quanto mi vogliono bene e mi pensano... il pensiero di chi ti ricorda fa' sì che la vita si rinnova e continuerà a... rinnovarsi sempre.
Pomeriggio tranquillo, conclusosi con Santa Messa serale in cui la Parola è sembrata un ulteriore insegnamento... "Ama il prossimo tuo come te stesso!"... e devi amarti molto per poter amare gli altri degnamente... non chiudersi in un riccio credendo nell'autosufficienza... non lo si è mai abbastanza... autosufficienti. E pensandoci bene... non sarebbe neanche giusto.

11 commenti:

  1. Come sempre è bello leggerti e mi da la carica!!!!!
    Che belle le tue parole,le ultime frasi poi mi piacciono tantissimo!!!!
    Mi piace anche la tua panna cotta.Deve essere stata di una squisitezza!!!!!
    Ho letto che quando hai bisogno di coccole ti piace mettere in particolar modo gli orecchini.Io li adoro.Fai un giretto da me se ti va e capirai il perchè.
    Un abbraccio grande grande cara amica e che il sorriso sia con te.
    Pinuccia

    RispondiElimina
  2. Un buongiorno coccoloso a te!!
    Quella sana voglia di fare il minimo indispensabile mi prende piuttosto spesso ultimamente...Un abbraccione

    Costy ;)

    RispondiElimina
  3. Mia cara... il sorriso è sempre con me: mi piaccio di più! A parte gli scherzi, sorridere fa stare meglio se stessi e gli altri... perchè non farlo?
    Sono stata da Te e ho visto i tuoi bellissimi lavori, sono stupendi e Tu sei molto brava... complimenti!
    Un abbraccio fortissimo,
    Mary

    RispondiElimina
  4. L'ho detto che NOI siamo simili!(Che dici... ci stiamo forse "osannando"? Ma sì... facciamolo pure!)
    Baci baci baci,
    Mary

    RispondiElimina
  5. Leggerti è sempre un piacere, racconti così bene la tua giornata che sembra di essere lì con te. Bacio cara

    RispondiElimina
  6. Secondo me è l'immediatezza che rende la condivisione forte e sentita.
    Baci anche a Te, Annamaria.
    Mary

    RispondiElimina
  7. Patrizia, grazie... sai essermi vicina anche con una semplice faccina (ed ho fatto anche la rima).
    Baci,
    mary

    RispondiElimina
  8. Grazie, Gianna... a Te con tutto il mio cuore.
    A presto!
    Mary

    RispondiElimina
  9. ... non so come fai ...
    Bacioni,
    Ale

    RispondiElimina