agosto

agosto
agosto

mercoledì 5 ottobre 2016

VEDERE... ROSA


Può essere una strategia, in realtà è atteggiamento innato o acquisito. Dipende. Per me c'è stata recente consapevolezza e forse lo era da sempre. Vedere, guardare in rosa... sfoltire l'inutile e il dannoso, ricavando il meglio. Se così è, per analogia il Buono non può che essere rosa, e concludendo insomma... il Male non esiste per Chi è ottimista. Persino quando prendono i pensieri negativi, perché all'improvviso arrivano come nuvole grigie e altrettanto in fretta lasciano il posto a squarci di azzurro e spazi di ampio respiro.
Con questo preambolo ho voluto condividere il mio stato d'animo degli ultimi tempi. Passano gli anni e cerco di darmi certezze, pur sapendo che restano quel che sono... ferme più o meno e fino a prova contraria. Comunque Vivo e... non so come... riesco a trasmettere serenità a detta di molti.
Sono diretta sempre, sarà per questo... me stessa ovunque, senza veli e sforzi per coprire alcun turbamento. A meno che non si tratti di evitare ulteriore sofferenza a Chi ho di fronte, a coloro che mi sono accanto, persino a Chi sono stata indifferente per un certo tempo e poi... guarda caso e non per caso...si accorge di me.
Sono contenta lo stesso, perché ho trovato il mio "modus vivendi", l'antidoto al "quotidiano avvelenamento".
Non vado guardinga, cercando il difetto, le carenze ad ogni costo. Così mi compiaccio perché noto la bontà e la delicatezza dell'autista d'autobus che aspetta di vedermi seduta prima di ripartire. Bisogna dirle queste cose, anche il Bene può fare notizia, ed è conforto, invito a sperare in una realtà migliore.
Mi relaziono con persone che non vivono un bel momento, e mi dà grande gioia vedere che mi accettano, ricordano il mio nome, e dimenticano per un po' difficoltà e disagi. Vuol dire che il mio "vedere rosa" è contagioso, e mai come in questi casi un contagio è altamente consigliato.
Stamattina ho incontrato una "Rosa" che di solito vede sempre tutto rosa, ma oggi stranamente per Lei non era così...
Sono momenti... mi ha detto... va be', passerà. Mi dai una caramella per la bocca?
Certo che si. Quale gusto preferisci?
Una qualsiasi. Anzi, dammi quella con la carta rosa. Il gusto sarà di certo buono, sennò migliorerà sciogliendosi in bocca.

Nessun commento:

Posta un commento