agosto

agosto
agosto

venerdì 1 aprile 2016

LACRIME RIDENTI



Emoticon heart 
Sono rimasta quasi sempre in silenzio per tutto il giorno. Logica conseguenza dell'ennesimo evento "mozza parole".
E' come un'onda che parte baldanzosa, si scontra con uno scoglio e poi si perde, si frantuma in mille e più mille gocce al sole. Perché il sole, almeno quello resta. Anzi, ogni volta è nuova meraviglia pur essendo cosa scontata... tutto continua indifferente.
Stamattina volevo essere per me stessa se non indifferente, forte... diciamo, dura come Chi ormai c'ha fatto l'abitudine. Ma questa non la si fa mai di fronte alla Morte. All'evento in sé, magari ma non alle reazioni emotive di Chi lo vive e subisce.
Così mi ero proposta di "piangere dentro", di commuovermi in silenzio appena, e invece mi sono sentita esplodere.
Ho visto lacrime composte in un paio di occhi ridenti, gli stessi che per tanti mesi venivano a cercarmi senza parole... vieni, Annamaria è là. Io capivo ed andavo. Una perfetta sintonia, quella che si crea solo tra persone che hanno le stesse note nell'animo e conoscono una dolorosa melodia che prende, avvolge e si finisce poi ad impararla a memoria.
Quelle lacrime ridenti oggi mi hanno punto il Cuore come tanti spilli. La vista di tale e tanta dignità mi hanno fatto sentire alla stregua del nulla.
Si può urlare il proprio dolore anche così...controcorrente. Senza parole e col sorriso e il pianto.

Nessun commento:

Posta un commento