maggio

maggio
maggio

martedì 28 luglio 2015

UNA VERA FESTA A SORPRESA... con inviti "ad insaputa"


Emoticon heart 
Ci pensavo poco fa prima di cominciare. Se avessi mandato degli inviti, forse qualcuno o addirittura nessuno avrebbe accettato... e invece...
Ed è stato pure inevitabile ricordare quel mattino di tre anni fa, quando in preanestesia per l'intervento di ricostruzione, sussurrai alla dottoressa che mi era accanto... sono felice, ho vissuto due anni bellissimi. Lei aveva sorriso, probabilmente aveva intuito che quelli erano stati solo un inizio.
Già... l'inizio di un crescendo che se anche volessi... e non lo voglio... non riuscirei mai a fermare.
L' "altra faccia" del mettersi in gioco... rischio, scaramucce, delusioni ma pure doni di cui perdi il conto e ricchezza senza paragoni. Puoi andare avanti e non rendertene conto, o averne percezione incredula in un solo giorno, come oggi è stato per me.
Dovrò raccogliere i pensieri bene in ordine per poter raccontare questo 27 luglio di 5 anni dopo.
Il presente che fa corpo unico con il meglio del passato, e dà un'occhiata vivace e incuriosita al futuro.
Oggi il mio blog, "CONTINUARE A..." ha compiuto 5 anni e stamattina avevo
l' ECO - ADDOME, le solite coincidenze della vita che i messaggi non li manda a dire, ma li porge direttamente con racconti e sguardi al momento giusto, il "Tuo parlare" che non credevi e mentre lo ascolti non ti pare vero.
Dunque dicevo prima di alcuni inviti... stamattina mentre buttavo giù un litro e mezzo di acqua liscia e pura, e intanto passeggiavo per favorirne la discesa, incontro guarda caso i "personaggi" della mia storia, i più significativi che scordare sarebbe impossibile. Tutti oggi... uno alla volta mi sono comparsi davanti come al termine di una rappresentazione. Mi sono commossa. Tra l'altro non so quante volte ne avrò fatta menzione discreta nei miei "racconti" quotidiani del blog, quindi in un certo senso partecipavano a quella festa ideale, privata ma non troppo.
Cinque anni di pagine di diario... una al giorno per non dimenticare l'altro aspetto del negativo che non è mai del tutto tale.
Come le pellicole di una volta dopo la fase di "sviluppo", messe in controluce lasciavano intravvedere le immagini ma con zone opache, occorrevano poi altri passaggi di elaborazione, e infine solo la "stampa" su carta liscia e lucida dava il risultato atteso, chiaro e bello. Definitivo.
(continua...)

3 commenti:

  1. Ciao,ti leggo sempre e qualche volta attingo momenti di serenità dal tuo parlare,senza veli e senza infingimenti. Entro con discrezione,lascio gli auguri per questi cinque anni di diario,con giorni di serenità,altri meno,ma sempre in cammino con la curiosità del domani.E domani saremo ancora quì a leggere altre pagine,a ricostruire altri giorni..Ciao

    RispondiElimina
  2. Complimenti Mary,5 anni di blog!Augurissimi e stammi bene olgica...un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Con la speranza di continuare per altri anni ancora..... Un immenso abbraccio.

    RispondiElimina