luglio

luglio
luglio

sabato 11 luglio 2015

DA SEDUTA... IN PIEDI (Una vita senza paure)


Emoticon heart 
"La marescialla"... così si presentò quel giorno che la incontrai per la prima volta, e poi...
"... vengo ogni venerdì, portami la caramella al caffè".
Signorsi, e istintivamente mi sarei messa sull'attenti, considerata la presentazione e la perentoria richiesta, ma prendemmo a parlare e Lei tenne banco tutto il tempo.
E ogni settimana la storia si ripete a partire dai 12 interventi di cui va fiera, è sufficiente che la saluti... buongiorno, marescialla, che parte in quarta marcia ed è un incalzare di... "camminare camminare, bisogna camminare...", e per rendere più efficace l'azione non tiene ferme le gambe un minuto. Le alza e mette giù, le rannicchia ed accavalla... e tutto con una facilità da far invidia ad una trentenne, mentre Lei di anni ne ha ben 82 finiti.
Solo oggi ho fatto caso alle stampelle appoggiate al muro, segno che se ne deve servire per camminare, eppure sdraiata supina e senza cuscino, muove le gambe da indiavolata... come e perché lo fa?
Mi risponde senza che io lo chieda...
Perché è nella testa quello che davvero vuoi fare. E anche impedito, se ci metterai la volontà e l'intenzione alla fine ci riuscirai.
Poi continua...
Ma Tu lo sai che mi è successo un paio di volte? Sono caduta col sedere a terra e non potevo rimettermi in piedi.
La prima ero a casa da sola, sono inciampata in un tappetino e... sbleng, col sedere a terra. Non mi sono persa d'animo, ho cominciato a strisciare da seduta, con il bastone ho aperto la porta e sono andata a bussare da mia figlia che abita accanto. Quando mi ha visto così, cioè seduta stava per venirle uno svenimento... a lei!? Beh, le ho detto, mò che combini? Sbrigati e dammi una mano per rimettermi in piedi.
La seconda volta ero in vacanza in albergo, pure da sola. Una sera, dopo aver fatto la doccia sono scivolata e... sbleng, col sedere a terra. Beh, mi son detta... e ora come faccio? Mi sono guardata intorno e in un angolo ho visto uno sgabello, e così sempre strisciando da seduta, l'ho raggiunto, mi sono appoggiata e con tutta la forza possibile mi sono sollevata senza l'aiuto di nessuno. Sono stata molto soddisfatta di me stessa, e io che nella vita non ho avuto mai paura, da quel giorno ne ho ancora meno.
Meno di niente, come è possibile?
E' possibile, è possibile...
E' una vita che continua senza paure anche quando per età e circostanze dovrebbe considerarle, non dico tanto ma almeno un po'.
Saggia... Mente non invecchia e indebolisce mai. Se lo vuole.

2 commenti:

  1. Bel post,l'ho letto tutto d'un fiato!Buon fine settimana,olgica.

    RispondiElimina
  2. Ciao, Olga... buona domenica. E grazie sempre.
    Un abbraccio...

    Mary

    RispondiElimina