luglio

luglio
luglio

giovedì 2 luglio 2015

STASERA, SI... HO DECISO


Emoticon heart 
Mi scrivo una lettera.
Oggi è stato il primo giorno di luglio. Un tempo questo era il mio mese preferito, non faceva in tempo ad affacciarsi che io "fibrillavo" e quando fu il tempo ne ritmavo le giornate sulle note della famosa canzone.
Luglio col bene che ti voglio... 
perché l'amavo davvero per ogni giorno di quei 31.
Sono nata in questo mese e pure andata a nozze, mi diplomai e tutto ciò che di bello desiderai fare, la data fissata fu sempre a... luglio.
Anche stasera, ché scriverò a me stessa. Dopo 5 anni da un'esperienza difficile e impegnativa, mi è sembrato fosse il tempo giusto per una sorta di bilancio. Quel che ero prima ora non sono più... e forse, malattia a parte, non lo sarei stata ugualmente, visto che ognuno diventa la risultante degli eventi positivi e negativi della Vita.
Allora... come comincio? Mi accomodo meglio sulla sedia, schiena dritta perché importante è la postura, e non si intraprende un'opera mai piegati o curvi su se stessi, quindi do spazio e voce ai miei pensieri, tanti, anche se ci metterò un limite, e soprattutto vari...
Carissima... un altro anno è passato. C'avresti mai creduto? Senz'altro però c'avrai sperato, ti sei anche impegnata in questo, e così fino ad oggi sei stata premiata. Continua, Amica mia... credici ancora, vedi mai che fino a 100 arrivi? Ma cerca, se sarà il caso, di accontentarti di qualcosa in meno, l'importante è che viva al meglio e sempre nella pienezza del tuo essere. Di certo passi in avanti ne hai fatti, ma desideri, sogni, aspirazioni non devono mai venir meno se si vuole vivere davvero, perciò organizzati e non farti prendere più da dubbi e incertezze, crisi di inadeguatezza e "stupidate" simili. Se ognuno è unico e speciale, perché non dovresti esserlo anche Tu? Fissa un obiettivo, scegli il modo, il più spontaneo e immediato e... perseguilo. Non ti arrendere mai. Non è solo la malattia una sfida, ma tutti i giorni presentano un conto da pagare, un "ticket" per continuare...
E se non cederai, alimentando anche di poco ma con costanza l'autostima, saranno i tempi migliori, quelli per realizzare i grandi progetti di sempre, a pensarci bene... anche uno solo, e sai a che cosa mi riferisco.
Sei in dirittura d'arrivo, Mary... continua, non fermarti.
Poche cose sono davvero impossibili, si va avanti ad oltranza, a volte in direzioni inaspettate e senza voltarsi indietro se non per complimentarsi con se stessi per la strada già fatta.
Sei all'ultimo quarto... prova ancora la meraviglia di esserci riuscita, di aver vinto su tutto.
L' en plein della vita.

4 commenti:

  1. un post pieno di speranza e determinazione, bello!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Annamaria... un abbraccio di speranza tutto per Te

      Mary

      Elimina
  2. Un bel percorso è stato già fatto e il futuro si può ammirarlo con occhi nuovi e con la determinazione di avercela fatta.
    Saluti a presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proprio così, Cavaliere... e anche se il "pensiero" non abbandona, ricariche di positività aiutano a ridimensionarlo.
      Grazie, e un carissimo saluto.

      Mary

      Elimina