giugno

giugno
giugno

venerdì 26 giugno 2015

A BATTERIA RICARICABILE


Emoticon heart 
Vado avanti, vivo ad energia pulita... funziono a "batteria ricaricabile".
Forse un po' come tutti, solo che non spreco niente e impiego fino all'ultimo ciò che ho in dotazione. Poi quasi crollo, in tutti i sensi... quasi, perché faccio in tempo a fermarmi, riflettere, riposare per ricaricarmi.
L'ho fatto oggi, dopo aver sbrigato quello che dovevo ho spento tutto, mi sono seduta al divano e con la mia cagnolina accucciata a lato, ho chiuso gli occhi e mi sono assopita. Mi serviva. Solo una mezz'ora per smaltire almeno in parte stanchezza e tensioni varie accumulate in questi ultimi tempi.
Non si può pensare e lavorare per l'intera giornata, c'è pure il momento di mangiare e le lunghe ore avvolte nel buio per dormire. Soprattutto il sonno... per ricaricarsi è più potente di una batteria a litio che dura ben 5 anni.
Chi vive giornate impegnative per lavoro e proficue anche dal punto di vista emotivo, deve essere sempre nel pieno dell'efficienza, lucido la mattina presto e ancora "sui nervi" fino a tarda sera. Proprio come me che leggo e scrivo fino a tarda notte, protetta dall'oscurità e libera di esprimermi come voglio e soprattutto senza interruzioni. Però una volta che ho dato, ho bisogno pure di tempi di ricarica. Modalità a scelta. Anche un pisolino può bastare, ma non disdegno neppure otto ore di sonno continuo. Sono imprevedibile e un tantino "folle" anche in questo... tutto dipende da me e nessuno può né deve dire quale dispositivo di ricarica occorre perché mi rimetta in moto per i dieci e più impegni di questo quarto di vita, "prezioso strapuntino" che mi accomodo a piacimento.
E' comunque assodato che quando mente e corpo vanno in riserva, quello è il momento di una pausa, meglio concedersi il tempo del sonno.
Dormire quanto serve, e al risveglio saranno deste pure grinta e lucidità. Riacquistate per continuare.
Possiamo anche essere esigenti con Noi stessi, spremerci come limoni e scoprire inimmaginabili doti di multitasking, però pretendere il massimo senza un minimo di riposo sarebbe controproducente.
Duracell... ma fino ad un certo punto.

1 commento:

  1. Spero che queste batterie duracell... possano durare il più a lungo possibile, senza che ti stanchi troppo, ma sempre presente e vicina a noi con il tuo grande cuore. Baci.

    RispondiElimina