ottobre

ottobre
ottobre

lunedì 2 febbraio 2015

L'INDISPENSABILE

Emoticon heart 
E' indispensabile Pensare prima di Parlare, avendo cura di limitarsi all'Indispensabile. Ché sia chiaro il senso delle parole e non fuorviante se male interpretato.
L'esprimerci con il linguaggio è di importanza vitale, giacché non siamo per essere "isole" ma "arcipelaghi", ben combinati e resistenti. La Parola è essenziale per la Nostra vita come il Respiro. In genere respiriamo in modo automatico, senza sapere che stiamo respirando. Se invece proviamo a concentrarci su ogni respiro, ogni inspirazione e ogni espirazione può diventare un beneficio per il corpo, e non solo. Inspiriamo ossigeno e l'ambiente che ci circonda ci nutre, espiriamo anidride carbonica e siamo Noi a nutrirlo... un flusso continuo di generosità e gratitudine.
Anche le parole messe insieme per essere pensieri a se stanti, opinioni e consigli più o meno espliciti, possono diventare benefiche, ma all'opposto del respiro, pure dannose se non consapevoli.
Non ricordo, può essere che ne abbia già parlato della "regola delle 10 P", è una cosa che ripeteva sempre mia nonna, donna di altri tempi, quando si era sempre ben accorti a gesti ed espressioni...
"Pensa Prima Poi Parla. Perché Parole Poco Pensate Portano Peso".
Si tratta di allineare nel modo giusto pensiero e parola, senza che l'uno influenzi l'altra e viceversa.
Nessuno vuole sentirsi escluso o inferiore. Se qualcuno replica in modo critico a un pensiero espresso o addirittura dissentendo, si presenta una doppia scelta di interpretazione e quindi risposta.
Possiamo accettare l'opinione di quella persona, comprendendo che riguarda soprattutto i gusti e l'esperienza della stessa e solo in parte il Nostro pensiero, oppure pensare che ce l'abbia con Noi e quindi rafforzare quelle credenze negative latenti che affiorano sempre nel momento meno opportuno. Se la scelta è questa, le parole hanno fatto un grave danno e meglio sarebbe stato che il pensiero rimanesse custodito dal silenzio.
Ognuno esprime una Sua verità, non si oppone ad un'altra ma si confronta nella piena accettazione. E' indispensabile esserne consapevoli.
E il Pensiero torna in linea con la Parola.

Nessun commento:

Posta un commento