agosto

agosto
agosto

venerdì 9 gennaio 2015

PERCHE' NON POTREI SE NON CI METTESSI IL CUORE


Se in questo strambo mondo virtuale non fossero tutti abituati alle esternazioni più disparate, sicuramente qualcuno mi chiederebbe perché prima di condividere uno o più pensieri io anteponga sempre un Cuore. Eppure cuori e cuoricini, semplici o "glitterati", colorati o in bianco e nero, qui abbondano... il mio però è diverso, è con la "maiuscola" perché non è per vezzo ma "forte sentire", ansia dolore abbattimento... gioia serenità e tanta speranza. Tutto detto così, in un sol fiato.
Un giorno lessi una frase che mi colpì e piacque tanto.
Vivere è un insieme d'istanti, un insieme di emozioni.
Sarebbe bello se ad ogni momento della vita potesse corrispondere una forte risposta emotiva, ogni respiro sarebbe più intenso, tutto avrebbe più significato e ci sentiremmo stimolati affinché le emozioni siano sempre più numerose tanto da portare alle stelle gli istanti e quindi allungarci la vita.
Tutto può emozionare, non occorrono grandi eventi, può bastare l'alba di un nuovo giorno, il volo di un gabbiano e persino un dono fatto o ricevuto con il cuore.
Non è questa forse la ricchezza dell'anima? E più ti emozioni e più ti senti vivo, istante dopo istante.
Quando l'esistenza pone un freno alla sua corsa, all'improvviso impari ad apprezzare ciò che conta, i gesti con un valore, i fatti che passano ma lasciano un segno.
Per me ogni sera è momento di bilancio, perché ogni singolo giorno ha un suo significato speciale, unico come gemma che brilla di luce propria e che insieme alle altre ha da rendere prezioso il gioiello che è la vita.
Stabilito ciò che di positivo e negativo c'è stato, penso a quello che farò il giorno dopo, a qualcosa che dia gioia e non solo a me, serenità alla mia famiglia, e alle persone che incontro riservo un saluto speciale che faccia sentire unici e mai soli nella sofferenza. Un piccolo dono per dire, sono con te, ti capisco, ti sono amico. Niente va dimenticato, nessuno deve sentirsi trascurato perché ognuno ha un ruolo nell'esistenza globale.
Continuare a... vivere, l'ho ripetuto tante volte, continuare a... vivere nel bene e nel male, aspettando che passi e pure con la curiosità per l'imprevedibile che è sempre dietro l'uscio.
Così stasera pongo il Cuore, un po' teso ma sempre speranzoso... l'animo mio ha ancora tanto da fare per quel senso di vita che strada facendo si è lasciato dietro.
Tutto questo non può andare perso, non è ancora il tempo... ed io lo spero tanto.

2 commenti:

  1. Lo dice spesso anche la mia insegnante di Yoga:" Prima di addormentarvi, pensate anche alla più minuscola cosa bella che vi è capitata nell'arco della giornata: un sorriso di una persona che avete incontrato, una telefonata..., e così via, vedrete che così facendo, giorno dopo giorno ne aggiungerete sempre di più, vi riempirete di "piccole" cose belle, e questo renderà il vostro animo più positivo e più amorevole con la Vita".
    Io... devo dire che, un pò così lo sono sempre stata, ma... in questo periodo ... mi sto perdendo... si... mi sto perdendo.
    Sai perchè ti leggo tutti i giorni , anche se spesse volte lo faccio in Silenzio, Mary? Perchè sei una Persona Speciale, di quelle che... è una fortuna " incontrare".
    Ciao. Buon fine settimana.
    Un abbraccio.
    Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai detto tutto, mia cara... perché TU sei altrettanto se non di più. Hai quella "umiltà" di porgersi che... è raro "incontrare".
      Un abbraccio...

      Mary

      Elimina