agosto

agosto
agosto

martedì 6 gennaio 2015

DA RIFARE TUTTO... "SISTEMATICAMENTE"


Me ne sono andata un po' sopra le righe, perché non potevo farne a meno, non se ne può più di tutto quel "sistemarsi" a discapito di qualsiasi tipo di sistema. Tutto fa acqua... pure le "scialuppe di salvataggio" che a suo tempo andavano controllate dalle "competenze" e non dagli "incompetenti", preoccupati solo di accomodarsi 4 uova nel piatto.
Eh... si sarà capito che sono in corsa per uno sfogo!?... è da quando sono tornata a casa che ho preso a "parlarmi addosso" con stizza e pure rabbia, ad arrovellarmi per intravvedere una possibile soluzione a tutte le cose sbagliate, alle contrarietà che... costretti nostro malgrado... viviamo.
Certo è che alle assurdità non c'è limite. Cinque giorni di "ponte" per le festività... e nessuno si è salvato, all'infuori di coloro che del ponte hanno usufruito.
Stamattina, sono rimasta spiazzata... un accalcarsi di persone che rumoreggiavano spazientite per poter fare delle comuni, normali e prescritte analisi del sangue. Sembrava di essere alla "prima della Scala".
Dopo essere arrivata a spintoni al distributore dei numeri, lo trovo ... vuoto! Avrò involontariamente esclamato... ed ora come faccio?... perché un signore ha replicato con un "sorrisino" tra l'ironico e il piccato... domani è un altro giorno. Un altro giorno?... ma se è il 6 gennaio! Allora, dopodomani... ma non farò più in tempo ad avere i risultati per la visita del 12, anche perché con tutta la gente che stava andando via, il 7 c'era da aspettarsi identica sceneggiata.
A quel punto era comunque inutile aspettare, in qualche altro modo avrei fatto... sono uscita parlando a voce alta con me stessa... questi sono completamente fuori di testa!
Disorientata, confusa ed innervosita ho preso a passare in rassegna le poche possibilità che avevo, sfiorata anche da un leggero senso di colpa, l'ennesimo... forse se c'avessi pensato prima...
Ma sarebbe logico sottoporsi a degli esami del sangue a novembre, quando gli esiti degli stessi dovranno essere visionati da un oncologo a metà gennaio?
(continua...)

2 commenti:

  1. ...un post che non posso commentare senza essere un po' scura dentro...
    perché mi intristisce la tua agonia di attesa, e perché mi spiace che in italia certe cose vadano ancora come vanno...
    coraggio ragazza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ... e probabilmente così continueranno. E sia ben chiaro che io sono tra i più fortunati.
      Grazie, Patalice e un abbraccio.

      Mary

      Elimina