agosto

agosto
agosto

sabato 3 gennaio 2015

LA SPERANZA VA DA SOLA, ABBRACCIA E SI VESTE DI SORRISI


E' vero che se qualcosa non va come si è pensato o programmato, ci sarà altro che compenserà. E' come essere sicuri di ricevere quel regalo desiderato, e poi scoprire nella scatola un "dono". Molto molto di più.
Dovevo fare il prelievo per concludere la tornata dei controlli, e invece... invece il centro prelievi ha deciso di fare un lungo ponte da San Silvestro a domenica, e così per me nulla di fatto, se ne parla lunedì con la speranza che non ce ne sia un altro.
Dopo il primo disappunto, ho realizzato quasi immediatamente di "aver vinto" una doppia colazione al bar... una oggi e l'altra lunedì... "premio" niente male, conforto e "coccola speciale", poi sono salita in reparto con un'ora di anticipo e non mi dispiaceva. Finalmente non avrei dovuto cronometrare mentalmente il tempo per non trascurare nessuno, e poi tanta compagnia da dedicare... sentirmi rilassata oltre che serena.
Perché serena lo sono sempre.
"Buongiorno... ho visto da lontano il vostro viso sorridente"... quindi si vede che lo sono sorridente anche dentro.
"Senti... dammi una caramella al caffè. Ma dove eri finita, che non c'incontravamo più?"... allora si dà per scontato davvero che io sia sempre lì, e qualcosa di buono combino.
"Si... questo fatto mio lo vivo bene. La vera tragedia per me è stata due anni fa, quando in pochi mesi ho perso mio marito. Per me era tutto...", e anche questa "persona" mostra di fidarsi e mi reputa "amica", si confida e racconta tutto fino alla fine.
" ... è molto giù. Non ha voglia di parlare, ma puoi passare per un saluto"... e poi non è solo quello, qualche "passaggio" di conversazione glielo strappo pure, persino qualche sorriso. E ancora un abbraccio... di quelli stretti e ricchi di calore, una carezza e anche più di una. Un "ciao" e un darsi appuntamento con una promessa... portami una foto di quando eri bambina, dovevi essere proprio bella. Non dimenticare.
Mi dice... si, pure con gli occhi.
E poi si continua a... sperare.

Nessun commento:

Posta un commento