novembre

novembre
novembre

giovedì 29 giugno 2017

OVUNQUE SIA INSIEME... E' MEGLIO



Riprendo il racconto dell'esperienza di sabato scorso, lasciato in sospeso.
Nel giorno dedicato a San Giovanni Battista, spiritualità, cultura e convivialità.
L'omelia di padre Mario Villani, particolarmente sentita come attuale. San Giovanni, nato da madre già avanti negli anni, precursore di Gesù, figlio di Maria Vergine... perché nulla è impossibile a Dio. Lui, il Battista... voce del Cristo, rispettoso del Suo ruolo, a Chi chiede se sia il Messia, risponde che verrà Uomo tale a cui egli non sarà degno di allacciare i calzari. Quanti oggi sono capaci di restare in ombra, consapevoli dei limiti del proprio rango? Lealtà e coerenza non sono purtroppo virtù diffuse in questo tempo.
Al termine della Santa Messa è seguita la visita al Monastero, lungo il porticato che affaccia sull'ampio chiostro e una voliera sistemata in un angolo. Poi una rapida scorsa alla chiesa dal coro mentre terminava la celebrazione di un matrimonio, e infine immersi nel fascino dell'antica biblioteca e del museo, custode di rari reperti archeologici e dipinti.
In una delle giornate più calde di questo inizio d'estate non poteva essere scelta migliore quella di poter ripercorrere periodi storici, presentati con competenza e chiarezza, tra antiche mura che offrono fresco riparo e ristoro. All'uscita infatti gran caldo ed afa hanno fatto sì che apprezzassimo l'accogliente aria condizionata del locale agriturismo che c'avrebbe ospitato per il pranzo.
Buon cibo, cortesia, giovialità hanno accompagnato tutto il tempo in cui ci siamo sentiti davvero a casa nostra. Il GAMA è associazione, gruppo ma non solo, è profondamente anche "famiglia". E' questo un valore aggiunto che stiamo riprendendo in modo deciso, forti dell'affetto che ci lega l'uno all'altro, e che rende del tutto naturale ogni atteggiamento.
Il Terzo Gama Itinerante si è quindi concluso con la visita al Santuario di Santa Maria di Stignano, altrettanto antico e suggestivo, e l'unzione sulla fronte con acqua santa ed olio, segno benedetto dall'Amore di Dio. E a proposito di olio, qualcuno ha comperato l'"Olio Iperico", in vendita con i tradizionali oggetti sacri. Preparato con l'estratto di iperico, detto anche "erba di san Giovanni", è un rimedio naturale per tanti malanni. Cicatrizzante ed emolliente, stimola la rigenerazione cellulare ed è utile contro scottature e piaghe.
Non so gli Altri, ma io ho trovato in questo, un ulteriore riferimento alla "medicina olistica". La cura del corpo nella sua unicità di fisico, mente e spirito. E quindi il ritorno, anche con questa esperienza, di tutto ciò per cui operiamo.

1 commento:

  1. Cara Mary, ciao e buon fine settimana con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina