giugno

giugno
giugno

giovedì 15 giugno 2017

CE LA FACCIO...? POTREI FARCELA...!? CE LA FARO'...!


Sentire fortemente di meritarsi la felicità... più facile a dirsi che pensarlo. Forte e potenziata quasi sempre dovrà essere l' Autostima, anche se momenti di crisi sono giustificati.
L'Autostima è determinata da fattori interni (idee, credenze, comportamenti) ed esterni (esperienze personali, educazione ricevuta, successi o fallimenti, culto o religione).
Succede spesso che ci si convinca di non piacere, ignorando volutamente o meno, che per piacere agli Altri bisogna piacere per primi a Noi stessi.
Da una sana autostima derivano atteggiamento attivo e assertivo, realismo, creatività. Ma pure buon intuito, flessibilità e capacità di gestire il cambiamento.
Di contro una scarsa autostima espone a grossi pericoli per la Persona, ad esempio fare scelte sbagliate in campo sentimentale come pure lavorativo, o addirittura raggiungere il successo e lasciarselo sfuggire. Senza contare la propensione a cattive abitudini alimentari, ansia e depressione, insoddisfazione continua e dipendenze, fino all'immunodepressione con la conseguente frequenza ad ammalarsi. Infine dei genitori con scarsa autostima tenderanno a trasmettere tale carenza ai propri figli. A questo proposito sarà opportuno ricordare che ad un bambino non dovranno mai essere rivolti appellativi in senso negativo riferiti alla persona, ma piuttosto al comportamento. Non si dirà perciò... sei stato scemo o stupido o cattivo, bensì... hai avuto un comportamento stupido o non buono. In questo modo resterà presente uno spiraglio alla possibilità di migliorarsi e credere in se stesso.
Avere fiducia in se stessi è un aspetto determinante anche in età avanzata. E non solo per quanto riguarda il ruolo che si svolge all’interno della società, ma anche per la salute.
Aumentare l’autostima, secondo i ricercatori, può tamponare le potenziali minacce per la salute associate nel momento di transizione tra età adulta e anzianità. Quando infatti la fiducia scarseggia, c'è un aumento del cortisolo, l'ormone dello stress, e quindi diventa più frequente la possibilità di non godere di buona salute e del massimo benessere.
Per concludere... l'obiettivo primario per aver cura di sé sarà il raggiungimento della consapevolezza, quindi l'armonia e il benessere. Motore dell'Autostima è la gioia e non la paura, la voglia di sperimentare la felicità e non evitare la sofferenza. L'espressione di Noi stessi, allora vivere al massimo le Nostre possibilità senza mai nasconderci o giustificarci.

Nessun commento:

Posta un commento