agosto

agosto
agosto

domenica 27 settembre 2015

PAZIENTI E FIDUCIOSI


Emoticon heart 
Che gran parlare si fa... sicuri e spediti trattiamo di Fede, azzardiamo pure una definizione, e poi ci perdiamo. Non tocchiamo il fondo nemmeno dove l'acqua è bassa, sarebbero sufficienti un paio di bracciate, e poi... la riva. Al sicuro per prendere respiro.
Mi fermo... perché l'amarezza di alcuni eventi mi farebbe cadere in polemica con me stessa... e sarebbero i dubbi che tanto detesto e che non portano a niente, fatti di pensieri che vanno e vengono quando invece occorrono le prove che non sono tutte illusioni o frutto di fantasie per non pensarci.
Ma intanto è inevitabile, stasera proprio non posso... e il buon Dio mi perdonerà se mi verrà da chiedergli...
qualcuno è talmente prediletto da essere "deputato" alla pazienza di Giobbe e alla fiducia cieca di Abramo? perché non si spiegherebbe altrimenti...
A Tutti tocca più o meno l'obbligata dote di batoste, ma come sarà che per certi c'è anche l' aggiunta di qualcosa di cui si farebbe volentieri a meno?
E se si ripartisse equamente? non dico in base al demerito... solo in modo giusto.
Si può credere che tutto ciò che accade è pura casualità?
Sarà per questo che il male coglie sempre i buoni, e il dolore troppo spesso è anche più ingiusto del dovuto. Allora Dio non è, perché se è Padre come può permettere che tutto questo sia?
Era l'argomentare preferito dell'Amico dagli occhi azzurri come il mare... Lui, parlando di Dio, diceva... ma chi è, chi lo conosce? e intanto se era il caso, citava i versetti della Bibbia. Mi chiedeva... ma 'sta giustizia divina che cos'è, se consente che una persona buona, che fa il Suo volere soffra sempre?
Gli rispondevo come potevo e sapevo, parlavo di libero arbitrio ed eterna lotta fra il Bene e il Male, ma poi mi fermavo ancora una volta perché... mi perdevo e ritrovare l'"equilibrio" tanto facile non era e non mi aiutavano gli "addottrinamenti" perché a certe conclusioni, se ci fossero, si potrebbe arrivare solo con la sapienza del Cuore.
Così riprendevo quasi da zero, lasciando in sospeso...
I limiti esistono per Tutti ma sono anche un bene, ove diventino stimolo essi stessi perché siano superati. In queste ore, però non riesco... c'è un pensiero che assale, pur lo contrasto con la Fede nell'attesa, la pazienza si... resiste ma l'ansia dell'ignoto ripetutamente attacca.
Chiudo questo giorno con molti punti di domanda e pare che io cada in contraddizione. Ma forse è solo un'altra prova, mi tocca di riflesso perché sono in gioco, non posso ritirarmi perché non mi riguarda.
Speranza e Fede non sono "virtù personalizzate", ma pur oggettive da ognuno vanno alimentate come piccole fiamme in cerca di ossigeno.
Un luogo comune vuole che chi viva di speranza muoia disperato, ma solo quando quella stessa è soffocata dalla convinzione di dare per scontata ogni cosa.
Per tutto c'è un disegno, sarà pure così... ma una pena immotivata, dopo aver già tanto sofferto, pare lo stesso ingiusta.

Nessun commento:

Posta un commento