settembre

settembre
settembre

venerdì 11 settembre 2015

E DOPO ANCHE I COLORI... INSIEME



Emoticon heart 
La data del primo incontro col G.A.M.A. si avvicina, ed io mi sono attrezzata... nastri di tutti i colori. Per il prossimo anno fiocchi di tenerezza variopinti, come augurio di vita vera, non monocromatica, per niente piatta. Ché sarebbe la cosa peggiore soprattutto per Noi che ogni giorno cerchiamo "la scoperta" nella semplicità un tempo non considerata.
Con la consapevolezza che la vita non è mai tutta nera né bianca, ce ne facciamo una ragione, e viviamo comunque a colori. Ed è luce che accompagna la vita, sia pure più o meno intensa.
Anticamente ne parlò anche Aristotele, considerando appunto una scala cromatica in base alla luminosità. Si partiva dal Bianco che era luce assoluta e si finiva col Nero che ne era altrettanta negazione, passando per il Giallo, Rosso, Violetto, Verde, Azzurro. Tutti gli altri colori sarebbero stati il risultato del loro unirsi, mescolarsi... abbracciarsi.
Quasi perfezione nell'Armonia dell'Insieme.
Potrei fermarmi anche qui, ma a me non basta mai e per questo sfoglio, scartabello, navigo alla ricerca costante di qualcosa in più che arricchisca un concetto o un'idea. E così dopo quella delle farfalle colorate che si uniscono a formare l'arcobaleno, ho trovato un'altra leggenda riguardante i colori, che con la metafora spiega e valorizza la vita in solidarietà, che altro non è "Armonia di intenti"...
I COLORI FANNO LA PACE E TORNANO INSIEME
Era un sabato mattina e tutti i colori uscirono per andare al mercato.
“Buongiorno, signor Blu” disse il Signor Arancione.
“Buongiorno a Lei signor Arancione, ha visto che bel cielo azzurro oggi?”
“E' solo azzurro! Io sono più bello, perché sono arancione: il colore della vitalità, delle vitamine, delle carote e delle arance!”
“Ma che vi viene in mente?”, interviene il signor Verde, “Io sono il colore più bello: sono il colore dei prati e delle foglie degli alberi!”
“Vorreste che fosse vero! In realtà, sono io il colore più affascinante, perché sono il rosso, il colore della passione! Tutti i cuoricini che disegnano i bambini sono di questo colore, sono il colore dell'amore!”
“Anch'io sono disegnato spesso dai bambini, cari Signori! Sono il Giallo colore del sole!”
I colori si mettono a litigare: "Sono io il più bello...", "Non è vero, sono io".
E il cielo comincia a diventare grigio. Le nuvole spuntano all'orizzonte e… Boom! I tuoni si fanno sentire e sono molto arrabbiati, perché i colori non dovrebbero litigare. Sono gli amici dei bambini, sempre presenti nei loro astucci e disponibili a farli divertire aiutandoli a inventare mille disegni. I colori impauriti dai tuoni e dai fulmini si abbracciano e nello stesso istante spunta il sole da dietro una nuvola. Ed ecco la magia: appare un meraviglioso arcobaleno in cui sono presenti tutti i colori.
I Signori Colori hanno capito che tutti sono belli e importanti e, infatti, l'arcobaleno non sarebbe così stupendo se fosse composto da un unico e solo colore: è bellissimo proprio perché lo compongono tutti insieme, in un affettuoso e suggestivo abbraccio.
Bella... a me è piaciuta tanto. Credo ci sarebbe molto da imparare. Qualcuno ridimensionerebbe pretese e capirebbe il senso di essere, esistere non solo per se stesso.
E per concludere... poiché la vita non è in bianco e nero e ancor meno priva del sonoro come lo erano le prime pellicole, a più colori sarà pure ogni suo evento, e così mi sono divertita a "dar voce" ad un mio "scherzo poetico"... ogni tanto mi succede.
Ed ho colorato in questo modo il mio matrimonio, definendolo...
SAPIENTE TECNICA DI COLORE
Il Bianco di un velo da sposa,
il Rosa e l'Azzurro di due fiocchi sull'uscio.
Il Verde di speranza mai persa.
Pur coi mezzi toni, connubio quasi perfetto... comunque passione ben spesa.
Ed ora mi fermo, stasera davvero ho detto troppo.
Sosto... per una notte dai sogni a colori.

4 commenti:

  1. che bello questo racconto dei colori!!!!
    Ps non ho capito cosa sono i fiocchi di tenerezza di cui parli spesso
    un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Annamaria... i fiocchi di tenerezza sono bigliettini di speranza, ovvero citazioni e anche miei pensieri intesi a dar fiducia e far riflettere. Infusioni di speranza, insomma... tanto per restare in tema.
      Al termine di ogni incontro del G.A.M.A. vengono distribuiti, e devo dire che riscuotono gran successo.
      Da qualche tempo li porto anche in reparto insieme con caramelle senza zucchero, noci e schiaccianoci. Beh, caramelle e noci non sempre sono ben accette. I "fiocchi di tenerezza", si.
      Un bacio...

      Mary

      Elimina
    2. ma che bello! Mi sarebbe piaciuto riceverli in Dh !!! Brava !!!! Sei sicuramente una persona speciale!

      Elimina
    3. Grazie... sei gentilissima!
      Un bacio...

      Mary

      Elimina