maggio

maggio
maggio

giovedì 24 settembre 2015

MI IMPEGNO... NON MI AMMALERO' PIU' (ovvero... sogno un DNA fatto di caramelle colorate)


Emoticon heart 
Si può dire che è diventato il "mantra" mio di ogni giorno. E' il primo pensiero del mattino e l'ultimo della sera, non dominato dall'ansia ma impregnato di speranza.
E' stata parte della terapia "fai da me" di questi 5 anni... ha funzionato?
Credo di si, ora si tratta di non mollare e continuare sulla stessa via.
L'Emozione Positiva.
Questa è bella... mi ha detto un Amico l'altro giorno... e come si fa ad individuare l'emozione positiva, rara tra quelle negative più frequenti e numerose?
Io una mia teoria ce l'avrei... gli ho risposto... dipende da Noi far sì che le negative diventino se non tutte, almeno in parte, positive.
Seee... e mi ha riso in faccia.
Ascolta. Come prima cosa pensa al malessere che provi quando ti arrabbi. Lo sai che va ad intaccare il tuo DNA? Tante arrabbiature, altrettante... "perdite" per un patrimonio che non vedi ma possiedi. Alla fine risulterà "deficiente" in modo grave, e tu sarai più esposto ad ammalarti.
Beh... che cosa posso fare allora?
Trasformare ogni "reazione" in semplice "azione positiva"...
L'Ansia in Aspettativa... l'Ira in Indifferenza... l'Angoscia di una diagnosi in grande Amore per se stessi. E potrei continuare all'infinito, perché le Emozioni sono tante e varie.
Siamo stati condizionati a credere che lo stato del DNA del nostro corpo sia un dato di fatto. Dal momento della nascita esso non cambia in risposta a qualunque cosa si faccia quando si è in vita. Non è così... è proprio l'esatto contrario.
Le emozioni che mutano il nostro DNA, agiscono parallelamente sul nostro cervello, influenzando i nostri pensieri, le nostre credenze e le nostre azioni.
Condizionano l'Energia che è dentro e fuori di Noi.
Le Emozioni Positive come tranquillità, sicurezza, entusiasmo, la gioia ci mettono in condizioni di affrontare qualsiasi situazione, perfino quella più difficile e amplificano il nostro campo energetico, rendendoci più ricettivi con il mondo esterno.
Le Emozioni Negative consumano invece inutilmente la nostra energia.
È la nostra mente che interpreta ciò che accade, e perciò è sempre possibile modificare il significato che abbiamo attribuito agli accadimenti, cambiare il nostro atteggiamento che spesso è frutto di un convincimento discutibile.
Le convinzioni che riguardano Noi stessi, la nostra vita, ciò che è bene e ciò che è male, traducono ogni avvenimento, dandogli una rappresentazione interna.
E se tali convinzioni fossero sbagliate?
La domanda è rimasta sospesa... perché ognuno possa a sua volta interrogarsi e dare la risposta, ovviamente elaborata in positività

2 commenti:

  1. eh ma mica facile, quando ti trovi in ufficio a dover combattere tutto il giorno e' quasi impossibile non arrabbiarsi

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, dipende da noi trasformare la negatività in positività, io sto cercando di fare così da tempo e mi sento molto meglio, con molta più energia

    RispondiElimina