maggio

maggio
maggio

mercoledì 18 aprile 2018

CAMBIARE VITA (prima parte)


Avreste mai pensato che basterebbero 30 g di legumi al giorno come base di una sana alimentazione? E che alimentarsi bene sia una delle raccomandazioni per la prevenzione primaria del cancro?
L'epidemiologo, Sir Richard Peto afferma che centinaia di migliaia di vite potrebbero essere salvate dal cancro investendo in campagne per i corretti stili di vita, ed in particolare per l'abolizione del fumo di sigaretta, l'attività fisica e la corretta alimentazione.
Fondamentale è la determinazione a voler cambiare vita e non solo, farsi anche promotori di un cambiamento sostanziale con una sorta di formazione continua. Un percorso di crescita verso il benessere e la buona salute che idealmente potrebbe essere configurato simile alla preparazione del terreno perché accolga il seme, veder spuntare le piantine e infine rilevarle forti e rigogliose.
La prevenzione primaria parte dal raggiungimento del "peso sano", mantenendo la circonferenza del giro vita inferiore alla metà della propria altezza espressa in centimetri, giusta misura che dovrebbe aiutare a non ammalarsi. Per mantenere costantemente il peso vengono fatte alcune raccomandazioni alimentari. Consumare alimenti di origine vegetale, limitare le carni rosse, evitare carni processate ( salsicce, salumi, insaccati), alimenti ammuffiti che sviluppano le aflatossine altamente cancerogene, evitare pure gli integratori antiossidanti che contrastando l'ossidazione delle cellule, impediscono l'invecchiamento e la morte pure delle cellule cancerose (apoptosi).
(continua...)

Nessun commento:

Posta un commento