maggio

maggio
maggio

venerdì 3 marzo 2017

COMPROMESSI E ACCOMODAMENTI


Sembrerebbero la stessa cosa, ma non lo sono. Una sottile differenza li distingue, anche se "acconciano" certe modalità della vita.
I compromessi rimettono in discussione tanto bel dire e ben fare, si viene a patti con se stessi tanto da scordare quel che si era.
Gli accomodamenti aggiustano i rapporti e le relazioni, poche parole e qualche rinuncia senza ripensamenti solo per un buon fine. Magari appianare una strada per la serenità.
Per quello che mi riguarda non sono mai scesa a compromessi, accomodante lo sono sempre stata ma ora lo sono ancora di più, eppure senza rinunciare a niente in cui credo e che mi fa piacere.
E' una formula magica? No. E' semplicemente logica serena. E' rispetto reciproco. E' "Amore a lento rilascio", quello a piccole dosi, che non vive di azioni e reazioni eclatanti ma doni quotidiani simili a sorprese inaspettate.
Tipo... ti vengo incontro perché se non lo facessi, avresti ragione a lamentarti di me, a credere che penso solo a me e invento cento scuse. E soprattutto perché ti voglio più bene adesso che non quando ti amavo. Già per questo... Amore a lento rilascio. Tutta un'altra cosa.
Così Tu comprendi, e sorridi e non fai nemmeno la vittima. Perché mi conosci e sai che ora più che mai io mi pongo sempre nel "giusto mezzo". A metà strada... un po' per Te e un po' per me, affinché siamo contenti Tu ed io, e nessuno dei due rinuncia a nulla. O quasi.
E pensare che detestava le dolcezze e le sdolcinature. Ma poi fu la volta che si rassegnò e cedette. Tutto per un barattolo di marmellata di ciliege, regalo di un'Amica, che io non riuscivo ad aprire. Lui l'aprì e cominciò a mangiarne un po' alla volta e poi con gusto.
E non si tirò più indietro, magari avrebbe voluto farlo ma non lo fece.
Un barattolo di marmellata e quello che rappresenta.
Il Cuore con cui è stato donato, i pensieri positivi dolci ma non stucchevoli, il "filo rosso" che unisce stati d'animo simili che si comprendono.
Certo, prima o poi la marmellata finisce, ma non il "senso" di quel dono, scambio di affetto ed emozioni.
Sarà comunque per sempre, ricordo di un dolce baratto... lo.

Nessun commento:

Posta un commento