agosto

agosto
agosto

martedì 5 novembre 2013

Beauty farm

"Luminosa"!... così mi ha detto stamattina un Amico tra quelli miei, importanti.
Ero entrata nella stanza con la mia "dolce" scatola ed il sorriso del buongiorno... su uno dei tre letti era sdraiato un signore di una certa età, il figlio era in piedi accanto alla finestra ed appariva sorridente... molto sorridente, forse "troppo".
Mi pareva fosse la prima volta che incontravo entrambi, così gliel'ho chiesto e Loro me l'hanno confermato.
"Una caramella?...", "beh... se me la vuoi dare... dammela al limone, se ce l'hai", "Certo...", ho risposto,"... porto tutti i tipi e gusti. Anzi... hai detto che è la prima volta? Allora... DUE caramelle, al limone... come benvenuto e augurio di... breve permanenza qui".
E Lui... "Veramente... ho visto, qua sta tutta brava gente, ci trattano bene... poi mi faccio le vitamine. Posso venire anche a lungo, sinceramente... non mi dispiace", "Ah... le vitamine!?...", "Eh si, mica sto malato!... i figli miei me l'hanno detto... Tu non sei malato, devi fare una curetta ricostituente..."
A questo punto il figlio da "troppo sorridente"... s'è fatto oltremodo sorridente, del tipo "maschera tragica greca" per intenderci... e poi, imbarazzato per sdrammatizzare... "... è così papà...", ed io, "Certo... ci sono passata anch'io per questa... BEAUTY FARM!... ed ora... dimmi un po', come mi vedi?", "Come vedi la signora, papà?", ha ribadito il figlio temendo gli eventuali pensieri dubbiosi del padre.
"Come Ti vedo?"... qualche nanosecondo d'attesa e poi... "... ti vedo... bella (?), luminosa (!) e pure simpatica (!!)".
Ditemi Voi... dopo questo sentirsi dire... come si fa a tornare a casa  "scarichi" di energie?

Nessun commento:

Posta un commento