dicembre

dicembre
dicembre

lunedì 9 settembre 2013

Realtà

Mi capita sempre più spesso di sentirmi al di fuori della realtà... e mentre lo affermo, un attimo dopo mi chiedo se è reale quello che sto dicendo.
Mi cimento nell'analisi ardita di parola per parola...
"Mi capita"... ma tutto sommato non è accidentale, sono gli eventi che in quest'ultimo periodo si sono susseguiti in maniera vorticosa a procurarmi il disorientamento... Sono "io" realmente in questo momento storico o non più? Ho quasi l'impressione di essere al di fuori come se nulla mi riguardasse... eppure ci sono dentro fino al collo, vuoi per quel che è stato il mio recente passato... vuoi per questo presente, scelto e fortemente voluto come a sfidare il nemico che mal si nasconde... per farsi vedere.
Lo scorgo in un paio di "occhi azzurri"... quando dico, dai... metticela tutta, devi riprenderti... abbiamo mille cose ancora da fare... e di rimando mi viene risposto... mah, la vedo difficile. Farete senza di me.
Lo percepisco minaccioso e nello stesso tempo sprezzante nei discorsi di Chi mi guarda sorridendo come a povera ingenua e "ribadisce"... ma il mio tumore non è come il tuo... oppure... avessi almeno avuto il tumore al seno!... facendomi sentire quasi ridicola, sciocca eroina che ha sconfitto un'influenza, o in colpa per aver superato comunque un tumore. Perchè di tumore al seno si può anche morire... se non hai la fortuna dalla Tua... se per Te era destino che fosse così.
Ed è questo conflitto di emozioni e il guardarmi intorno che mi porta a pensare che questa realtà che vivo non è reale... come potrei sennò continuare a... sapere di "recidive", vedere che tanti Amici non sono più... stare accanto sempre sperando ed avere il batticuore quando non vedo Chi a me si è abituato per affetto?
E' reale tutto questo? Forse si... ma a volte... troppo spesso, fa male.

Nessun commento:

Posta un commento