maggio

maggio
maggio

giovedì 26 settembre 2013

Finché c'è torta...

Sono sicura che qualcuno verrà tratto in inganno... l'immagine!... l'immagine che stasera accompagna le mie parole è un esplicito riferimento al "matrimonio"... ma di matrimonio non parlerò. Se non come punto di partenza.
"I DO"... lo lessi incuriosita sulla suola delle scarpe di mia nipote, inginocchiata all'altare... un "SI" talmente convinto da finire stampato dove difficilmente sarebbe stato visto... un "si", Dio solo sa quante volte, da ripetere prima a se stessi ogni giorno quando si ricomincia.
E' l' "apoteosi" del consenso, il "si" per tutta la vita o quasi, ma ci siamo mai chiesti quante volte l'ho abbiamo ripetuto nella quotidianità per Nostra volontà o per "dovere"? Magari non c'abbiamo mai fatto caso, ma se si potesse, a conti fatti... sarebbe "sempre".
Oggi, parlando con mia figlia un po' troppo giù di tono, è venuto fuori che ha detto pochi "no" e tanti "si", molto più di quelli che il Suo carattere avrebbe permesso... risultato, sta male... frustrata e stanca non sa neppure fare una scelta perchè teme di soccombere definitivamente sotto la "pressa" di quei due monosillabi che presi così sembrano volatilizzarsi nel tempo che sono pronunciati, ma in un contesto di un certo peso diventano come "pietre" lanciate a caso  o boomerang che tornano indietro col rischio di arrecare danno.
Va bene... per questa volta si concederà un po' di pausa... né si né no... e poi si vedrà.
"... intanto ora scendo, vado al supermercato e compro gli ingredienti. Faccio una torta..."
E' passato del tempo... non ricordo quando ha fatto l'ultima. Aveva preso a sfornarne di continuo quando era rimasta senza lavoro... poi aveva lasciato le torte e ripreso il lavoro.
Ora ci risiamo... deve dire "si" nuovamente ad una "vecchia situazione", e va bene... che vada pure come deve andare, tanto... finchè c'è torta...

2 commenti:

  1. ahahha..ci vuole un po' di dolcezza..daiii ^_^ finchè c'è torta è proprio bella!! Un bacetto ad entrambe io dico il mio "si" ad un bel pezzo di torta!!

    RispondiElimina
  2. CIAO, Costy... che dire?! Il potere consolatorio del cibo e dei dolci in particolare... è cosa nota, inoltre finché si sente l'esigenza di alimentarsi c'è chiaramente la voglia di continuare a... Vivere in primis e di conseguenza... lottare e vincere.
    Un bacio e... GRAZIE!

    Mary

    RispondiElimina