novembre

novembre
novembre

martedì 10 dicembre 2013

Metodo

No... con te non se ne parla proprio. Sei troppo legata ad un metodo fisso.
Un'espressione tante volte sentita, buttata lì... un po' per darsi scusante o un alibi, molto più spesso per scaricarmi con tre parole e in più un bel senso di colpa sul "groppone"... naturalmente il mio.
In altre occasioni poi il "metodo" ritornava ma con un significato tutto diverso...
Per riuscire ci vuole metodo... e risultava una forma di rimprovero o ancor peggio una solerte se pur edulcorata constatazione che sfociava in un premuroso invito a lasciar perdere... così combinata non sarei riuscita nell'impresa. E così per i tre quarti della vita sono stata combattuta... tra l'essere noiosa perché eccessivamente legata al metodo e il non riuscire a portare a termine niente perché sprovvista di un vero e proprio metodo. Probabilmente le "due cose" hanno convissuto in me, integrandosi e poi annullandosi a vicenda, in modo che... in effetti poco o niente ho combinato al di fuori dell'essermi realizzata come moglie e madre... e anche in questo campo forse avrei potuto fare di più e meglio.
 Chissà!?
A suo tempo mi mancò quell'autodeterminazione che poco si cura delle opinioni altrui e fa sì che uno crei il "Suo Metodo"... personale, speciale ed incredibile... che non può funzionare con altri se non con Lui e perciò... esclusivo.
Tante volte ripeto a me stessa che certamente avrei continuato a... procedere sempre allo stesso modo per quest'altro quarto di esistenza, se non mi fosse venuto in soccorso il Cancro, il mio "benevolo avversario di vita". Mi ha sconvolto, stravolto... costretto ad "allenamenti forzati" per bruciare i tempi.
Ed ora non meraviglia più nessuno vedermi fare tre, quattro "imprese" insieme.
Una mescolatina al ragù sul fornello... una frase venuta giù di getto... una "tenerezza" da infiocchettare e quando ci sta, perché può anche capitare... un orecchio al telefono.
E mi si perdoni per l'ennesima volta il gioco di parole...  in tutti i sensi, ogni senso impegnato per dare sempre un senso nuovo a questa vita che ora davvero amo.

2 commenti:

  1. Cara Mary, si sta avvicinando il Santo Natale, credo che tutti noi dobbiamo credere che porti come sempre ha fatto!!! Parole e azioni nuove che ci fanno capire che la vita è bella.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre bellissima, Amico mio!
      Grazie...
      Un abbraccio forte...

      Mary

      Elimina