ottobre

ottobre
ottobre

mercoledì 25 ottobre 2017

SEMBRA FACILE


Inizialmente volevo dare ai pensieri di stasera un altro titolo, poi ho pensato fosse alquanto sibillino e per non rischiare ho cambiato. Sembra facile... ecco sembra facile poter cambiare qualcosa all'ultimo minuto, ma si riuscirà a mantenere lo stesso pensiero, intento di partenza?
Già, vado avanti a colpi d'entusiasmo, mi presento all'Altro nella semplicità del mio esistere che continua, convinta che non sia per alcun mio merito ma per missione voluta da quel Qualcuno che scruta e scuote i cuori, e nel bene e nel male mi adopero... poi a casa, il dubbio, a volte pure più di uno. Avrò detto qualche parola di troppo, oppure prestato poca attenzione ed ascolto? Banalità o atteggiamento superficiale... essere troppo o esserci poco. Sembra facile, appunto... pare facile dare pure una risposta, fare autocritica per migliorarsi, e non lo è perché quando varchi una soglia non sai mai Chi puoi trovare, qual è la condizione e il conseguente stato d'animo.
Capita a volte Chi vuole confondere con frasi trabocchetto e sguardo inespressivo, un bel guaio allora replicare perché a "disfatta" avvenuta si resta disorientati e delusi soprattutto da se stessi. Rimettersi in sesto velocemente si può, ma quanta flessibilità occorre! Esercizio continuo di Mente e Cuore.
Che dire poi di Chi sfida, facendo dello spirito in modo improprio giusto per vedere come se la cava Chi gli è davanti? Parole che mal si legano ad altre, simili ad anelli di catena difettati... uno strappo più sostenuto da parte di un'intonazione insolita di voce, ed ecco che qualcosa si incrina, e si dovrà presto recuperare.
Scusa... è una parola che adopero spesso, mi scuso con l'Altro, me stessa e la situazione tutta, poi mi perdono e giro pagina, facendo ricorso ai momenti che mi hanno visto non troppo sbagliata. L'animo si conforta e l'autostima recupera, così che ritorno in me simile ad una lavagna su cui non è rimasto un granello di gesso, pronta a trattenere i pensieri più belli.
Un giorno qualunque può succedere essere troppo o esserci poco, addirittura entrambe le cose. Presa in contropiede, poi ci sarà sempre però Chi mi salverà in corner. Autodeterminazione e Positività mi faranno tornare in campo.

Nessun commento:

Posta un commento