dicembre

dicembre
dicembre

martedì 29 marzo 2016

UNA "MADRE" NON MUORE MAI



Stasera si... è una metafora azzardata, ma è arrivata da sola, come dire... per associazione di idee, poi l'avevo accantonata per riprenderla quasi subito. Dopo tutto qualcosa c'entra perché entrambe riguardano la vita e ciò che l'alimenta. In senso lato, e no.
Mia figlia, tornata a casa per le festività pasquali, mi ha portato un piccolo "dono". Di recente si è appassionata a tutto ciò che riguarda la genuinità e l'alimentazione naturale, di conseguenza prepara in casa quello che consuma, compresi pane... poco, pizza... così così, ciambelle e biscotti. Insomma si è data a fare... la "madre". Un momento però... non la mamma, ché quello è al di là da venire, ma la "pasta madre". Il lievito naturale che si rinfresca, si alimenta per riprodursi quasi rigenerarsi sotto molti aspetti.
Da prima timida e inconsistente, le basta un po' di cura ed attenzione per far vedere quanto vale già attraverso il vetro del barattolo dei pelati, ben pulito e riciclato. Florida e feconda non è stanca mai di crescere per darsi. E non muore mai. A meno che non lo decida Tu, che stanco di vederla in ogni dove per questione di spazio, o perché non riesci a seguirla o non ti serve poi tanto, la trascuri, la sposti o addirittura te ne dimentichi.
La "madre" cerca di resistere come e quanto è possibile, fiduciosa di poter essere ripresa, dare da mangiare, senza portare danno per quell'amore secondo natura che la fa grande e unica nel genere. Si affloscia e poi arranca lungo le pareti del barattolo, sembra sbuffare tanto si gonfia, chiede aiuto ogni volta che la luce illumina lo stanzino, mettendo su una bolla un po' più grande. Ma se non la si degna di uno sguardo, cede e si appiattisce indecorosamente.
E pensare che per rimetterla in sesto bastavano quattro carezze e un po' di zucchero.
Già, la dolcezza fa miracoli. Lo sa bene ogni Madre che non la lesina mai, anzi ne è prodiga pure quando non può, non se la sente. Resta sempre... la mamma di sempre.

2 commenti:

  1. Sarebbe bellissimo avere una Madre come Te, e sono contenta per la tua V. Un abbraccio ad entrambe.

    RispondiElimina