ottobre

ottobre
ottobre

sabato 5 novembre 2016

UNA PASSIONE


E' lecita se pur non compresa da Tutti, se ti accosti o ci capiti prende, coinvolge e non ti lascia più.
All'inizio non avevo parole per definire questa "attrazione fatale", fatale nel senso di voluta dal destino. Ricordo che fu proprio il dottore che mi aveva curato a suggerirmi il termine giusto, quando mi scappò un generico e inappropriato "mi piace". Mi corressi subito, ma non sapevo come dire, Lui mi venne incontro con la parola... passione. E mi piacque molto.
Già, perché Passione include argomenti e situazioni ma pure le persone. E se i primi cambiano velocemente, le persone restano le stesse, muta solo il loro dolore o meglio l'atteggiamento nell'affrontarlo e superarlo. C'è Chi se ne fa un proclama, e Chi piange. Qualcuno sceglie di isolarsi, Altri si gettano a capofitto nella mischia. Avvelenandosi un po' al giorno, ma senza effetti collaterali.
Praticamente la mia scelta. E tutto scorre assai naturalmente. Incontri e conversazioni, sorrisi e a volte lacrime, cui non sempre replicare si può con le parole. E sono i gesti, allora a venire in aiuto, persino uno stringersi nelle spalle, come dire... vorrei prendere su di me un po' della Tua sofferenza... mi dispiace. Oppure una carezza lieve sulla guancia.
Non è così semplice reggere a tante storie, tenerle tutte a mente per non fare errori quando sarà. Io ci provo sempre con molta passione, perché in realtà io mi appassiono alle persone, è come fosse un forte legame di sangue. Non occorre giustificarsi, non è da nascondere ma solo da vivere, finché il tempo lo consentirà.
A nutrire siffatti sentimenti comunque ho scoperto non essere la sola. Qualcun altro ha guardato in sé, aperto il Cuore e si è espresso persino con lo stesso termine di passione. Sono venute fuori pure le motivazioni. Ne sono stata felice. Quando c'è comunanza di intenti si procede Insieme in perfetta sinergia emotiva. E si arriva lontano, a dispetto di Chi ci crede poco.
Continuità è la parola forte che alimenta questa passione. Gli incontri non restano là dove nascono, evolvono in "relazioni" sane e anche di mutuo scambio, in cui si cresce insieme e ci si fortifica.
Perché Chi si appresta ad affrontare nuove e faticose prove non si senta solo.

Nessun commento:

Posta un commento