maggio

maggio
maggio

domenica 13 aprile 2014

PRIMA DI CONTINUARE A... SIA "PACE"

L'ascolto del Vangelo di questa giornata mi coinvolge molto emotivamente.
Cristo ha patito per il bene dell'umanità, ha subito percosse, umiliazioni, e tanto altro non per scontare una propria colpa ma per redimere gli altri uomini, perché uomo lo era anche lui.
Dio Padre lo elesse a tale e duro compito e Lui fu qui per amore e con infinito amore.
Che fosse valsa la pena, questo poi lo giudicherà ognuno secondo la propria sensibilità, cultura, capacità di riflessione, per Cristo si, valse la pena e lo sarebbe stato anche per un solo uomo.
Pecorella smarrita che della retta via perde la vista quando in sé non riconosce più la pace. L'inizio della "mia storia", quattro anni fa... coincise col periodo di Quaresima. Ed io per sublimare ciò che provavo a livello emozionale mi sentii al fianco di quel Gesù, non per paragonarmi a Lui come vittima sacrificale, ma per dare una motivazione giusta ad un evento "apparentemente" ingiusto. Fu strategia anche quella... massima speranza per l' "oggi" che sto vivendo. Così che ora sento dal profondo del Cuore e non solo perché è Domenica delle Palme, il forte desiderio di dire "grazie" a Chi pazientemente mi ascolta e legge, e fare di nuovo l'augurio più grande... quello che li racchiude tutti.
La Pace sia con NOI... con Tutti NOI, ovunque e sempre.

4 commenti:

  1. Buona domenica delle Palme cara Mary, Pace e Speranza per tutti.
    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanta speranza, mia cara... soprattutto tanta speranza per Tutti. Ce n'è bisogno davvero.
      Auguri belli e un forte abbraccio.

      Mary

      Elimina
  2. Gloria al Signore per ogni cosa, e un abbraccio grande grande a te :) ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lode e Gloria a Lui... che tutto può e ne manda i segni.
      Un abbraccio...

      Mary

      Elimina