maggio

maggio
maggio

martedì 15 aprile 2014

LA DISCREZIONE... Amorevole Rispetto

E una "guaritrice ferita" se pur acciaccata nell'anima non può tirarsi indietro mai... nemmeno quando la Sua strada incrocia il percorso di un Amico che si ferma, perché non può più andare. Allora raccoglie quel "barlume" di forza, fatto di brevi battute, ricordi ed anche storie di intimo dolore, e va ad accompagnarlo idealmente "oltre la frontiera".
Questo è un momento di commozione e silenzio... soprattutto di silenzio.
Appunto...
Prima del commiato finale Chi sente il desiderio di mostrare la propria vicinanza alla famiglia, si appresta in fila ordinata  per un abbraccio o anche una semplice stretta di mano... in "solitudine" tra tanti, in preghiera se si vuole... comunque coi propri pensieri.
In silenzio.
Appunto...
E invece succede che capita dietro di Te qualcuno che comincia a fare una serie di domande, una vera e propria "intervista trasversale", dato che il soggetto intervistato non saresti Tu bensì chi rispondere non può più. Per giunta, tra una domanda e l'altra ci mette un commento, naturalmente non richiesto e del tutto inutile perché nulla aggiunge all' "onore della memoria".
E così...
... e quanti anni aveva G?
... e da quanto tempo era ammalato G? (certo che... 'sta malattia non perdona!)
... e quanti figli aveva G?
... e tutti maschi? (ah, no?... allora tutte femmine!)
... e voi, come avete conosciuto G?
Ecco, è ovvio... cambia il soggetto da intervistare che a questo punto non può che replicare...
IO... ci sono perché G lo conoscevo, magari non so "tutto" di Lui e manco mi interessa, ma ricordo quello che mi ha lasciato... l' "eredità" del Cuore.
Ma LEI, mi scusi... perché è qua?... non sarà per caso che ha sbagliato?
 (ndr - sbagliato in tutto, aggiungerei. Modalità ed intenti)

4 commenti:

  1. Risposte
    1. Tantissimi cuoricini per TE... Vivy!
      E un grande augurio per una Santa e felice Pasqua...

      Mary

      Elimina
  2. Purtroppo capita, e anche spesso, se non sempre........mi è capitato più volte di " fulminare " con certe occhiatacce persone del genere: ogni volta mi sono chiesta cosa vanno a fare a presenziare in ccerte situazioni. Mah!?!?...non siamo tutti uguali, per fortuna.
    Bene, cara Mary, vengo soprattutto per esprimere i miei migliori auguri di una Pasqua serena e di ogni bene a te e famiglia. Un abbraccio con affetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, Paoletta... un "grazie" di vero Cuore per tutto, e un sincero augurio di felice Pasqua in piena serenità.
      Un bacio...

      Mary

      Elimina