maggio

maggio
maggio

martedì 18 febbraio 2014

UNA SERA... pregando all'improvviso

Dimmi TU cos'è quel tocco appena accennato, tanto simile a una carezza  che arriva quando meno te lo aspetti però più ne hai bisogno.
Dimmelo TU... che solamente sai che cosa mi passa per la testa in certi giorni quando all'improvviso non mi accorgo più di quello che ho... non scorgo più quella che sono.
Con quella carezza mi conforti, e rassicuri con la certa Tua presenza.
E nonostante quel pensare che non sempre rispecchia ciò che voglio e intendo, mi accompagni e dici... ricorda.

Succede... accade ancora e forse sarà sempre così.
Un "privilegio" di pochi o... un' "opportunità" per tanti?
Una preghiera nata così, davvero all'improvviso dopo una giornata di sensazioni vuote, alla ricerca di non so quali altre, incurante del bello e del buono che è di fronte.
Come avendo tra le mani sabbia che scivola via e continui tentativi per non perderla... una ricerca senza sosta di dare sempre un senso all'esistenza.
Non tenendo conto di averlo già fatto... vivendola.

2 commenti: