agosto

agosto
agosto

venerdì 11 giugno 2021

MI RILEGGO... (n.53) (Il risultato desiderato)

 

Qualche giorno fa ho già parlato della mia partecipazione agli incontri di IMMAGINAZIONE GUIDATA, secondo il metodo Simonton anticancro, bene... li trovo illuminanti.
Lo schema base di meditazione è sempre uguale, interessanti sono le condivisioni e i quesiti che vengono posti, incluse le curiosità.
Tranquillità, serenità, senso di pace... qualcuno persino si commuove fino alle lacrime.
È normale, afferma Cornelia Kaspar, sono lacrime negate nel passato, che tornano a liberare da un peso.
C'è pure Chi si addormenta. Non importa, la meditazione vale ugualmente perché intanto il subconscio lavora, e magari quel sonno improvviso può essere interpretato come un bisogno di ore in più da dedicare al riposo notturno.
Personalmente mi sento a volte cullata come da un leggero movimento di piccole onde declinanti a riva, altre... come stasera ad esempio... così leggera da avvertire corpo, mente e animo separati.
E poi deciso il desiderio di permanenza in quella condizione. Vero benessere.
Alle meditazioni partecipano malati di cancro in terapia, in remissione di malattia, "guariti", e caregiver. A tutti viene ripetuto ogni volta e più volte di sorridere a se stessi e pensare costantemente al "risultato desiderato".
Non importa quanto io sia malato, "posso farcela". E serenamente affronterò ciò che la situazione prospetta.
È speranza non illusione, e mai potrebbe essere disillusa.
Nessuna descrizione della foto disponibile.

Nessun commento:

Posta un commento